Pollo fritto croccante

di Anna Maria Cantarella 0



Avrete sicuramente mangiato il pollo fritto croccante nei fast food. Oggi vi spieghiamo un modo per prepararlo in casa con bocconcini di pollo genuini, che non vi faranno rimpiangere per niente il pollo fritto da street food. Non si tratta delle ali ma di bocconcini di petto di pollo che si ricoprono di una panatura speciale e poi si friggono in olio profondo. Una vera leccornia che conquisterà i vostri bambini e che potrete cucinare in tantissime occasioni: una cena informale, un bouffet in piedi, una festa di compleanno. Servitelo accompagnato da salsette di accompagnamento e il risultato ottimo sarà assicurato.

Pollo fritto croccante


Ingredienti

600 gr. petto di pollo | farina 00 | un cucchiaio di spezie (timo, maggiorana, paprika dolce) | sale | 3 albumi d'uovo | mezzo bicchiere di latte | pangrattato | olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione

   Tagliate il pollo a listarelle e poi a cubetti di un cm per lato.

   Unite in una pirofila la farina, le spezie, un pizzico di pepe nero, un cucchiaino di sale e amalgamate.

   Infarinate i bocconcini di pollo e poi scrollateli per eliminare la farina in eccesso. In un'altra pirofila sbattere insieme gli albumi con il latte, facendo attenzione a non montarli.

   Passate i bocconcini di pollo dentro il composto di uova e poi completate passandoli nel pangrattato per creare una panatura croccante. Se volete una panatura ancora più croccante, ripetete l'operazione due volte. Friggete in abbondante olio caldo.

L’essenziale per avere dei bocconcini di pollo fritti che siano croccanti come quelli dei fast food è fare una panatura consistente, che riesca a contenere il pollo e resista alla frittura senza sfaldarsi. Per ottenere questo risultato è consigliabile non utilizzare le uova intere ma soltanto gli albumi, che garantiscono una croccantezza sicura e mescolati al latte danno al pollo anche un po’ di morbidezza. Il risultato deve essere una crosta croccante e un interno morbido di pollo ben cotto. Alla panatura potete aggiungere le spezie che preferite. Timo e maggiorana sono i sapori più leggeri, ma si possono anche mettere rosmarino e salvia per un gusto più intenso. La paprika infine, secondo me sta benissimo con il pollo fritto e darà anche un pizzico di piccante che non guasta.

Per poter tagliare bene il pollo a bocconcini senza che si sfaldi, lasciatelo per 5 minuti in congelatore in modo che la carne si ricompatti e sia più facile da tagliare in modo regolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>