Frittelle di patate: ricetta trentina

di Alex Zarfati 0



Che cos’hanno di particolare queste frittelle di patate? Che sono preparate seguendo la ricetta trentina. Si presentano come delle schiacciatine fritte a base di patate affettate molto sottilmente, oserei dire grattugiate, in un impasto a base di cipolle, uova, farina e poco altro. Il risultato? Frittelle croccanti e dorate alle quali è impossibile resistere. Tra l’altro sono anche più veloci da cuocere per via della consistenza del composto. Ottime come secondo piatto veloce piacciono molto anche ai bambini e sono ideali da servire durante il brunch del fine settimana.

Frittelle di patate


Ingredienti

500 gr. patate | 1 uovo | qualche cucchiaio di farina | 1 cipolla | sale | olio di semi per la frittura

Preparazione

  Lavare e sbucciare le patate quindi grattugiarle con una grattugia a fori larghi e tenerle da parte.

  Affettare sottilmente anche una cipolla, unire le patate, l'uovo, 1-2 cucchiai di farina, sale e mescolare bene.

  Mettere a scaldare in una padella dell'olio di semi, una volta caldo mettere a cuocere l'impasto a cucchiaiate facendole dorare da entrambi i lati.

  Posizionare man mano le frittelle su un foglio di carta assorbente e gustare calde.

Per smorzarne un po’ il sentore di fritto le abbino spesso alla panna acida, che nel contrasto le rende anche più appetitose. Fatto sta che, posizionandole, man mano che saranno cotte, su un foglio di carta assorbente, perderanno in parte l’unto in eccesso, e poi, il segreto per una buona frittura consiste nel cuocerne poche per volta mantenendo la giusta temperatura dell’olio. Io ho aggiunto anche una cipolla, mi piace molto il sapore che regala all’impasto nel suo insieme, ma nella versione originale credo non sia prevista.

Ecco altre frittelle da provare: quelle di patate alla calabrese, senza glutine, le frittelle di patate e yogurt, le frittelle di patate all’americana ed infine i Latkes, ovvero le frittelle di patate che si preparano per Chanukkah.

Diventa fan di Ginger and Tomato!
https://www.facebook.com/gingerandtomato?ref=hl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>