Come fare il liquore alle amarene

Come fare liquore amarene

Fare il liquore alle amarene in casa è molto facile, come del resto vale per tutti i liquori che seguono in generale le stesse fasi di preparazione. Io per le amarene ho un vero e prioprio debole. Mi piacciono tantissimo, anche più delle ciliegie devo dire. Sarà per il loro sapore particolare leggermente amarognolo ma davvero ne faccio certe scorpacciate… Ecco perchè ho scelto di preparare questo liquore per tenerne una piccola scorta in casa e per regalarlo, adesso che viene Natale ad una delle mie migliori amiche che condivide con me questa passione.

Per fare il liquore alle amarene dovrete procurarvi 1 kg di amarene, dell’alcool per liquori, dello zucchero ed un aroma a scelta, io per esempio ho optato per la vaniglia ma andrà bene anche la cannella. Secondo i vostri gusti. Si procede così: si schiacciano le amarene leggermente e si pongono a macerare nell’alcool con la vaniglia (o cannella) per un mese intero. Durante questo tempo scuotete il recipiente 1 volta ogni 2-3 giorni.

Trascorso il mese si filtra l’alcool e si unisce ad uno sciroppo composto da acqua e zucchero. Una volta pronto il liquore va versato dentro le apposite bottiglie accuratamente pulite e sterilizzate e si fa riposare ancora un mese prima di essere consumato. Il liquore alle amarene si conserva anche per un paio di anni. Altri liquori da fare in casa? Il liquore alle rose, il liquore alle mandorle siciliano ed il liquore alle ciliegie.

Lascia un commento