Capodanno, i dieci cocktail più famosi

di Fabiana 0

Che cosa si beve in tutto il mondo in occasione del Capodanno? A selezionare i dieci cocktail più amati e più diffusi a livello internazionale, ci ha pensato Volagratis che ha indicato che cosa scegliere nel momento in cui si decide di essere viaggiatori di Capodanno all’insegna di una geografia delle bevande. 

Samoa: l’isola del Pacifico è fra i primi a festeggiare l’arrivo del nuovo anno con cocktail coloratissimi a base di frutta, preparati con prodotti biologici e locali dai bartender locali, dalla pina colada rivisitata con banane Misiluki al cocktail con vodka e sasalapa.

Singapore:  si brinda con il Singapore Sling, un cocktail a base di gin arricchiti da ananas e ciliegine inventato ad inizio Novecento da Ngiam Tong Boon, barista del Long Bar al Raffles Hotel di Singapore.

India: si brinda con il gin tonic un classico che sembra sia nato proprio in questo paese.

Turchia: si brinda con il raki, acquavite aromatizzata all’anice e  considerata bevanda nazionale. Può essere bevuto liscio (è un po’ forte) o diluito con acqua e ghiaccio magari da accompagnare a un secondo piatto di pesce.

Italia: si beve soprattutto Spumante brut.

Russia: si brida con il Black o White Russian. Il Black Russian è nato in Belgio, nel 1949 e si prepara ancora oggi con vodka e liquore al caffè. La versione del White Russian (diventata un cult con Il grande Lebowski dei Cohen) si arricchisce della presenza del latte.

Irlanda: il 2018 si festeggia con il tradizionale Irish Coffee, il caffè irlandese con caffè caldo zuccherato e corretto con whisky irlandese, reso golosissimo da uno strato di panna un po’ montata sulla superficie.

Brasile: si brinda ovviamente con la Caipirinha a base di ingredienti classici, cachaça, lime, zucchero di canna e ghiaccio, un cocktail dalle origini umili, ma diventato celeberrimo.

La Habana: qui è di casa il Mojito, popolarissimo cocktail a base di rum, zucchero di canna, succo di limetta, foglie di mentastro verde e acqua gassata.

New York: si brinda all’insegna del Manhattan Glamour, versione sofisticata del classico cocktail americano a base di whisky e vermouth rosso.

COCKTAIL, DUE RICETTE CON IL CAMPARI 

COCKTAIL HAMMAN

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>