Lonza ripiena in forno, un piatto speciale della domenica

 

19 aprile 2012
0 commenti
lonza ripiena forno piatto speciale domenica


La domenica è sempre un giorno speciale, in cui riesco a dedicare più tempo alla cucina e mi cimento in ricette nuove, magari un po' più complicate del solito. Se per tutti i giorni privilegio il pollo alla piastra e le polpette, la domenica a pranzo cerco di portare in tavola qualcosa che si possa definire un "piatto speciale", e la lonza ripiena in forno è una di queste ricette. Si tratta di una preparazione di carne ripiena molto simile alla tasca di vitello, con un ripieno saporitissimo a base di salsicce, aromi e un po' di mortadella. Io l'ho preparata senza troppa fatica e credo che in fin dei conti non sia una ricetta difficile. Per rendere tutto più profumato ho versato un bicchiere di vino bianco sul fondo della teglia e alla fine ho tirato fuori dal forno un piatto prelibato che è stato gradito da tutti.


lonza ripiena in forno


1 kg. lonza di maiale | 3 salsicce | 50 gr. mortadella | due fette di pane raffermo ammollate nel latte | un rametto di rosmarino | paprika | un bicchiere di vino bianco | 700 gr. patate | sale e olio evo
Posizionate la lonza su un tagliere e incidete una o due tasche in cui inserire il ripieno.
In un mixer inserite le salsicce spellate, la mortadella, il pane ammollato, un ciuffetto di prezzemolo e la paprika. Fate andare il mixer fino a quando avrete ottenuto un composto omogeneo.
Infilate il ripieno nelle tasche aperte fino in fondo e se vi può aiutare, utilizzate una sac a poche.
Chiudete la lonza con lo spago da cucina e inserite un rametto di rosmarino tra i fili. Chiudete la lonza dentro un pezzo di carta forno bagnata e strizzata e mettetela al centro di una teglia capiente.
Tagliate a cubetti le patate e disponetele intorno alla carne. Salate e a piacere, aggiungete tre pomodori pelati. Versate un filo d'olio e il vino bianco. Cuocete tutto in forno per un'ora e mezza circa a 200°.

La procedura della preparazione delle incisioni sulla carne potrebbe essere difficile. Io sono abbastanza negata ad utilizzare i coltelli sulla carne, e proprio per questo ho chiesto al mio macellaio di farlo per me e di conservare gli eventuali ritagli che ho poi utilizzato per il ripieno. A casa, farcire la lonza è stato molto semplice. Per ottenere un secondo piatto e un contorno, ho scelto una teglia molto grande e ho circondato la lonza di patate tagliate a tocchetti. Le ho salate, ho aggiunto il rosmarino e tre pomodori pelati spezzettati. Le patate si sono cotte in forno con il fondo di cottura a base di vino e si sono profumate con gli aromi della carne. Risultato? Squisito!

[photo courtesy of Thinkstock]

Articoli Correlati
Lonza di maiale all’arancia, un secondo che profuma di agrumi

Lonza di maiale all’arancia, un secondo che profuma di agrumi

Per una persona che ha una vita caotica come la mia, le ricette veloci sono un’ancora di salvezza. Ma siccome non si può sempre fare il solito pollo alla piastra, […]

Lonza di maiale caramellata al limone, un piatto leggero per restare in forma

Lonza di maiale caramellata al limone, un piatto leggero per restare in forma

Sono giorni di agitazione in Sicilia. E mentre fuori dalle finestre la gente fa lunghe file alla ricerca della benzina e dei generi alimentari che già cominciano a scarseggiare, io […]

Ricette bimby, la lonza alla salvia con mele

Ricette bimby, la lonza alla salvia con mele

Che io non sia molto brava con le ricette di carne non è un mistero, le preferisco da sempre il pesce, o i primi e di conseguenza la trascuro sempre […]

Ricette veloci secondi piatti, Lonza di maiale impanata

Ricette veloci secondi piatti, Lonza di maiale impanata

La frittura di per se non è propriamente leggera, ma qualche volta, se fatta come si deve, è più che giusto concedersi questo piccolo lusso in tavola. Se al fritto, […]

Lonza di maiale in salsa di mandorle

Lonza di maiale in salsa di mandorle

Più volte, parlando con amici ed amiche, ho notato che nessuno predilige cucinare “tocchi” di carne interi, per paura che questi vengano troppo secchi, o non cotti al punto giusto […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento