Pizza integrale fatta in casa, ricetta per l’impasto

Non volete rinunciare alla bontà ma state facendo i conti con le calorie? Oggi vi spieghiamo come preparare la pizza integrale fatta in casa con un metodo molto semplice e di sicura riuscita che siamo sicuri vi conquisterà. L’impasto per la pizza integrale è simile a quello della pizza tradizionale fatta in casa ma risulterà leggermente più scuro e forse un po’ croccante. In più la farina integrale conferirà alla base della pizza un pizzico di sapore in più, dovuto alla presenza della farina non raffinata. E per il condimento non dovete fare altro che scatenare la fantasia.

pizza integrale fatta casa ricetta impasto

Pizza di polenta di Benedetta Parodi

pizza di polenta

Ecco un’idea facile ed economica per un antipasto o per un pranzetto diverso dal solito: pizza di polenta di Benedetta Parodi. La ricetta viene da una vecchia puntata de “I Menu di Benedetta” in cui la Parodi proponeva un menu low cost per le occasioni speciali. La pizza di polenta in quel caso era proposta come antipasto. Secondo me, va benissimo anche come piatto unico, per un pranzo o una cena veloce in cui volete fare in fretta e portare in tavola qualcosa di gustoso. Se invece vi piace l’idea dell’antipasto, tagliatela a fettine o a quadratini e servitela calda. E’ squisita e vi assicuro che non rimpiangerete la pizza tradizionale.

Pizza di pane raffermo

pizza pane raffermo

Amo la pizza e se potessi la mangerei tutti i giorni. Non sempre però ho il tempo di mettermi ad impastare e quindi mi capita spesso di preparare la pizza di pane raffermo, una ricetta anti-spreco utile per riciclare il pane raffermo che non si può più mangiare, ottima anche per un pranzo velocissimo da portare in ufficio. Il procedimento è semplice: aprite la dispensa, prendete tutto il pane raffermo che trovate e conditelo con salsa di pomodoro o pomodoro fresco, mozzarella e qualche foglia di basilico. Avete voglia di qualcosa di più elaborato? Vi basta solo esagerare con i condimenti.

Pizza con il pan Bauletto

pizza con il pan BaulettoEd ecco a voi una pizza, senza pasta per pizza!

Avete capito bene, questa pizza non ha come base la classica pasta per pizza, bensì una confezione di Pan Bauletto, il classico pane bianco morbido che si compra al supermercato simile al pan carrè solo un po’ più spesso e soffice. Ne avevo una confezione in fondo alla dispensa e stava per scadere, quindi mi sono detta, perché non farlo a pizza? E, dopo aver mandato i miei ragazzi a prendere alcuni ingredienti al supermercato, guardate cosa ho fatto in poco più di mezz’ora…

La “non pizza” ha avuto un sucessone e di una teglia parecchio grande, ne è rimasta solo una piccola porzione che, mi sono mangiata io oggi come spuntino!…non ho fatto altro che riscaldarla al microonde e vi garantisco che era buonissima !

La finta pizza: un variante più veloce

 

 

Preparare la pizza è forse uno dei divertimenti a cui i miei familiari molto spesso mi sottopongono. La pizza poi è un piatto decisamente eterno: piace a tutti, in ogni occasione e va bene sia servita calda che fredda. C’è da dire però che non sempre abbiamo il tempo per preparare la base della pizza, per il tempo della lievitazione e così, troppo spesso, si ripiega su pizze già pronte o addirittura congelate. Invece c’è un modo per ricreare un sapore simile a quello della pizza diminuendo di gran lunga i tempi di preparazione, mi riferisco ad una finta pizza. Si può infatti preparare una base con delle ottime patate e vi assicuro che il risultato sarà comunque ottimo. Questa la ricetta:
Finta pizza (ingredienti per 4 persone)

  • 1 kg di patate medie
  • una scatola di pelati da 450 g
  • qualche filetto di acciuga
  • 1 grossa mozzarella
  • origano
  • 70gr di burro
  • 2 uova
  • qualche foglia di basilico
  • olio d’oliva
  • sale e pepe