Risotto con spumante e coda di rospo

di Fabiana 0



Il menù della vigilia di Natale sarà già al completo, ma se siete ancora in forse in questa ore della giornata, ecco una proposta perfetta per il primo della serata: il risotto con prosecco e rana pescatrice è un primo piatto elegante e sofisticato che si contraddistingue per il sapore dolce e delicato.

 

Può essere servito anche se ci sono bambini a tavola perché il sapore del prosecco è veramente minimo e si lega perfettamente con la bontà della rana pescatrice, un pesce forse meno noto, ma veramente buonissimo in tante occasioni diverse.

Risotto con prosecco e coda di rospo


Ingredienti

300 grammi di riso | 400 grammi di rana pescatrice | 50 grammi di burro | 1 scalogno - 1 peperoncino - prezzemolo - sale | prosecco

Preparazione

  Riscaldate il burro all’interno di una padella ampia. Preparate lo scalogno: pulitelo e poi tagliatelo. e tritatelo. Quando il burro comincia a spumeggiare, aggiungete anche lo scalogno tagliato e lo spumante (o lo champagne).

  Preparate anche il pesce: pulite la coda di rospo e tagliatela a tocchetti piccoli, ma non troppo. Non appena lo scalogno si ammorbidisce e comincia a dorare, aggiungete anche 400 g di coda di rospo tagliata.

  Lasciatele cuocere per circa 3 minuti per lato e poi sfumate con 1 bicchiere di prosecco. Attendete circa tre minuti e poi togliete i pezzi di pesce dalla casseruola tenendoli da parte e conservandoli al caldo.

  Versate nella stessa casseruola anche 300 grammi di riso e mescolate bene, poi bagna con mezzo litro di acqua bollente già salata. Continuate per circa 20 minuti fino alla fine della cottura del riso, aggiungendo altra acqua all’occorrenza, ma sempre aspettando che la precedente acqua sia stata assorbita.

  Poco prima del termine di cottura, rimettete il pesce nel risotto, aggiungete altro burro, il prezzemolo tritato e un po' di peperoncino. Lasciate mantecare per un paio di di minuti a fuoco spento e servite in tavola il vostro risotto.

Per una versione già elegante e lussuosa potrete anche sostituire il prosecco con lo champagne e il risultato è assicurato. È un primo piatto che si lega perfettamente con un secondo di pesce sempre molto leggero, magari proprio a base di rana pescatrice.

RISO CON CACIOCAVALLO E POMODORO 

RISOTTO CON ZUCCA E ROBIOLA

RISOTTO AL TARTUFO NERO, LA VERSIONE VEGANA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>