Fusilli agli spinaci pinolati

di liulai 3

TEMPO: 30 minuti + 30 minuti di cottura | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI

Il bello di un primo piatto è che spesso non ho bisogno di aggiungerci altro se non un po’ di frutta per completare il pasto. E i fusilli agli spinaci pinolati rappresentano molto bene la mia idea di piatto unico: pasta, spinaci, ricotta e una spruzzata di pinoli che arricchiscono il piatto con la loro fragranza e il loro aroma.

Questo piatto inoltre rappresenta un’altra variante della pasta con la ricotta che alcuni giorni fa vi ho presentato. Amo molto aggiungere ai miei primi piatti pinoli, mandorle, uva passa e qualche volta qualche gheriglio di noce: sanno dare quel tocco in più a piatti che, diversamente, sarebbero alquanto banali.


Fusilli agli spinaci pinolati

Ingredienti per 4 persone:

350gr di fusilli corti | 1 confezione da 450gr di spinaci surgelati | 1 manciata di pinoli | 200gr di ricotta | 2 falde di peperone sott’olio abbrustolite in scatola (opzionali) | 1 manciatina di foglie di prezzemolo tritate | 30gr di burro | 1 spicchio d’aglio | grana grattugiato | latte |sale e pepe

LA PREPARAZIONE:

  1. Scongelate in una pentola con acqua bollente salata gli spinaci; scolateli, strizzateli e tritateli grossolanamente.

  2. Tagliate a dadini le falde di peperone scolate dall’olio di conservazione.

  3. In una scodella amalgamate alla ricotta i dadini di peperone e il prezzemolo; diluitela con 2-3 cucchiai di latte in modo da ottenere una crema morbida.

  4. Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata.

  5. Nel frattempo, in un tegame, fate imbiondire nel burro l’aglio; quindi toglietelo, mettete gli spinaci e fateli insaporire, infine unite i pinoli. Dopo qualche minuto spegnete il fuoco.

  6. Scolate non eccessivamente la pasta, conditela con la crema di ricotta e disponetela nello stampo caldo, a strati, con gli spinaci; terminate con la pasta, spolverizzate la superficie con grana grattugiato e servite subito in tavola.

  7. Invece degli spinaci potete usare erbette o anche ortiche e sostituire il peperone in scatola con uno fresco spellato.

VINI: Sauvignon del Collio (Friuli-Venezia Giulia) servito a 10-11°C; Lambrusco bianco (Emilia-Romagna) servito a 10-11 °C; Colli del Trasimeno bianco (Umbria) servito a 10-11 °C.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>