Astice light di Alessandro Borghese

di Fabiana Commenta



Pronti per l’appuntamento con San Valentino? Se siete alla ricerca di qualche piatto gustoso da preparare, ecco la proposta che fa per voi: l’astice light secondo Alessandro Borghese è una ricetta semplice da preparare, ma al tempo stesso di grande effetto. 

astice,

L’astice è un crostaceo pregiato a cui vengono attribuite anche delle proprietà afrodisiache: di certo non è un un piatto che viene preparato ogni giorno ragion per cui è perfetto anche per qualche occasione speciale proprio come la ricorrenza di San Valentino. 

Astice light di Alessandro Borghese


Ingredienti

1 astice da 300 gr | 150 g di pomodori Piccadilly | 1 cipolle rosse di Tropea - 1 costa di sedano | mezzo cucchiaio di aceto di vino rosso - Olio evo - Sale - Pepe - Basilico

Preparazione

  Preparate l’astice: dovrete pulirlo e lessarlo. Nel caso in cui sia scongelato dovrete prima lasciarlo scongelare naturalmente prima di poterlo lessare. Ricordate che modalità e tempi di cottura sono fondamentali per non renderlo asciutto e secco. Sciacquate l’astice sotto l’acqua corrente e immergetelo all’interno di una pentola di acqua bollente, coprendo subito con un coperchio.

  Il tempo di cottura per l’astice bollito si calcola sempre in base al peso del crostaceo: considerate che per un astice di circa 450 grammi dovrete prendere in considerazione dai 5 ai 7 minuti di cottura. Quando il colore della corazza diventa rosso, allora generalmente l’astice cotto.

  Estraete la polpa dalla corazza: separate la testa dal corpo e tagliate la corazza nel senso della lunghezza, partendo dalla coda ed incidendo la parte dell’addome e la parte della schiena. Togliete con delicatezza la polpa. Rompete le chele con uno schiaccianoci o con un batticarne estraendo la polpa con una forchetta sottile.

  Tagliate la polpa dell’astice a pezzetti e poi preparare un emulsione a base di aceto, olio, sale e pepe. Mescolate bene e poi tagliate finemente la cipolla di Tropea, pomodorini lavati, il sedano e il basilico lavati, asciugati e tritati e poi aggiungeteli al resto dell’emulsione. Mescolate ancora e condite l’astice prima di servirlo.

La ricetta proposta da Alessandro Borghese è molto semplice e al tempo stesso raffinata per poter sorprendere il vostro partner a tavola. Potrete utilizzare l’astice fresco o in alternativa potrete anche utilizzare l’astice surgelato senza comprometter la bontà del vostro piatto. Perfetto accompagnare il vostro astice anche con una bella insalata fresca. 

CUCINA AMERICANA, IL LOBSTER ROLL

PACCHERI RIPIENI DI MELANZANE

PACCHERI CON FRUTTI DI MARE