Focaccia alle olive con feta e rosmarino

di Anna Maria Cantarella 0



Oggi pensavo di mettermi a preparare qualche panino, oppure i sandwiches. Insomma, mi serviva un’idea per preparare qualcosa da portare per un pranzo fuori casa. Ho trovato la focaccia alle olive con feta e rosmarino ed è stato amore a prima vista. Non si tratta di una ricetta impossibile, ma richiede un po’ di impegno. Quanto meno dovrete essere disposti a impastare e poi cuocere in forno, e capisco che con le temperature di questi giorni non sia proprio il massimo. Vi assicuro però che il risultato è ottimo e la focaccia si può anche condire come un normale panino. Squisita!

focaccia alle olive con feta e rosmarino


Ingredienti

500 gr. farina 00 | un cubetto di lievito di birra fresco | 10 gr. zucchero | un cucchiaino di sale | 2 cucchiaio olio evo | 350 gr. acqua tiepida | 100 gr. feta | 120 gr. olive verdi denocciolate | 2 cucchiaio rosmarino tritato | sale grosso

Preparazione

  Sciogliete il panetto di lievito di birra in 50 ml di acqua tiepida. Setacciate la farina e create una fontana.

  Al centro della fontana versate il lievito, lo zucchero, il sale e l'olio. Amalgamate tutto con l'aiuto di una forchetta, poi continuate ad impastare con le mani fino ad ottenere un panetto compatto. Fate lievitare l'impasto coperto da un canovaccio per circa 40 minuti, in un luogo tiepido e asciutto, fino a quando non sarà raddoppiato di volume.

  Quando l'impasto è ben lievitato, aggiungete 100 grammi di olive a pezzetti, la feta sbriciolata e un cucchiaio di rosmarino, Stendete l'impasto in forma rettangolare, disponetelo in una teglia rettangolare unta con olio.

  Distribuite le rimanenti olive sulla superficie della focaccia, insieme al restante rosmarino e al sale grosso a piacere. Fate lievitare ancora per altri 20 minuti.

  Cuocete per 10-15 minuti nel forno a 200 gradi.

Amo le focaccie, amo le ricette rustiche e le scacciate siciliane. Questa focaccia alle olive per esempio, è anche una ricetta molto versatile. Si può servire tagliata a quadrati, da mangiare al posto del pane. Si può utilizzare come base per un antipasto o uno stuzzichino, magari con un velo di formaggio cremoso sopra o una fettina di prosciutto. Si può anche utilizzare come il pane, da tagliare in due e farcire come preferite. Io amo il condimento più semplice, quello a base di prosciutto, oppure fesa di tacchino, e pomodoro fresco con una foglia di basilico. Anche lo speck ci sta benissimo, così come qualunque salume vi piaccia. Al posto della feta della ricetta, potreste utilizzare i capperi, oppure i pomodorini tagliati in due, che dentro il forno si asciugano e diventano parte integrante della pasta di pane.

Se vi piacciono le focacce, provate anche la nostra ricetta della focaccia ricotta e verdure o della focaccia classica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>