Waffles ricetta americana passo dopo passo

di Ishtar 0



Originari degli Stati Uniti i waffles, noti anche con il nome di gaufre, sono dei dolci irresistibili che non potete non avere mai assaggiato. In caso contrario vi invito vivamente a realizzarli con la ricetta originale americana spiegata passo dopo passo, per non lasciare nulla al caso ed ottenere un risultato il più possibile vicino al quello classico. Ottimi a colazione, accompagnati da confettura, miele o sciroppo d’acero, sono perfetti anche come dessert di fine pasto: in questo caso potrete sbizzarrirvi con palline di gelato e salse dolci di ogni tipo.

 

Waffles ricetta americana


Ingredienti

250 gr di farina 00 | 20 gr di zucchero | 1 uovo | 5 gr di lievito per dolci | 40 gr di burro | 220 ml di latte | sale

Preparazione

   Mescolare nella stessa ciotola tutti gli ingredienti avendo cura di setacciare insieme la farina, il lievito ed il sale.

   Ottenuta una pastella fluida ma densa farla riposare per almeno 20 minuti, coperta.

   Trascorso questo tempo accendere l'apposita piastra e una volta pronta versare dentro un mestolo di composto.

   Chiudere bene il coperchio e fare cuocere i waffles per circa 3-4 minuti, quindi tirarli fuori con attenzione e servirli caldi.

Come abbiamo già detto sarà necessario disporre dell’apposita piastra che consente di ottenere un risultato eccezionale con il minimo sforzo: cosa volere di più? Una volta assaggiato il primo, i waffles tendono a creare dipendenza: prestate attenzione! Realizzandoli vi renderete conto di come gli ingredienti previsti siano molto simili a quelli dei pancake, dai quali si differenziano per aspetto (a nido d’ape, ideale per raccogliere il “condimento” senza dispersioni di sorta) e per consistenza. Se siete in cerca di dolci da provare vi consiglio i waffles con la ricetta belga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>