Torta di mele Melinda: una ricetta per l’Emilia

di Anna Maria Cantarella 0



La mia ricetta di oggi è un dolce speciale, una torta di mele veramente fuori dal comune. Perchè? Non soltanto perchè si tratta di una di quelle ricette di cui conservo gelosamente il procedimento, ma anche perchè l’ho selezionata per sponsorizzare un progetto a cui Ginger and Tomato è orgoglioso di partecipare. Si chiama “Melinda per l’Emilia” ed è un’iniziativa di raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite dal recente terremoto in Emilia promossa dal Consorzio Melinda, che grazie all’impegno di più di 5.000 piccoli frutticoltori associati, ogni anno produce e immette sul mercato circa 300.000 tonnellate di mele di alta qualità.

torta di mele Melinda


Ingredienti

una dose di pasta frolla | per la farcitura: 3 mele Melinda Granny Smith | 2 cucchiaio zucchero semolato | 15 gr. burro | mezzo cucchiaino di cannella in polvere | per la guarnizione: 2 mele Melinda Granny Smith | 15 gr. burro fuso | 50 gr. zucchero semolato | 4 cucchiaio zucchero a velo | 3 cucchiaio confettura di albicocche

Preparazione

   Preparate una dose di pasta frolla e mettetela in frigo a raffreddare per 30 minuti. Poi trasferitela in uno stampo per crostata con il fondo rimovibile e fatela cuocere in bianco per 10 minuti nel forno, ricoprendo la superficie di carta forno e legumi secchi. Lasciate raffreddare.

   Mettete le 3 per la farcitura, tagliate a dadini, in una pentola di media grandezza, unite 2 cucchiai di zucchero, il burro e la cannella e fate ammorbidire le mele per 10-15 minuti a fuoco medio basso, mescolando ogni tanto.

   Schiacciate le mele e proseguite la cottura a fiamma dolce fino a quando gran parte del liquido non sarà evaporato. Distribuite la farcitura sulla base della torta e mettetela da parte.

   Tagliate le 2 mele per la guarnizione a fettine. Disponetele sulla crostata a raggiera. Spennellate con il burro fuso e cospargete con 50 grammi di zucchero. Fate cuocere la torta in forno per 20 minuti, fino a quando le mele saranno morbide.

   Preriscaldate il grill del forno al massimo. Spolverizzate la torta con lo zucchero a velo e coprite il bordo della torta con carta alluminio per non farla bruciare. Mettete la torta sotto il grill per 5 minuti, fino a quando le mele non saranno brunite.

   Scaldate in un pentolino la marmellata di albicocche a fuoco basso e spennellate la torta. Servitela tiepida.

La raccolta fondi sarà attiva fino al 31 di ottobre 2012 ma le iniziative in programma sono molte. Durante la manifestazione Pomaria, la tradizionale sagra delle mele che si svolgerà a Casez, in Val di Non, il prossimo 13-14 Ottobre, chiunque potrà contribuire alla raccolta fondi acquistando i dolci creati dalle blogger come me che hanno aderito all’iniziativa di Melinda, che saranno realizzati dal famoso chef stellato Christian Bertol. Durante la manifestazione i soci del Consorzio Melinda venderanno al pubblico  le loro mele grazie anche all’aiuto di un gruppo di dettaglianti emiliani ospitati per l’occasione in Val di Non. Al ricavato delle vendite, Melinda aggiungerà un contributo di pari importo. Partecipare all’iniziativa è semplicissimo, per tutti: andate sulla pagina Facebook del Consorzio Melinda e cliccate “Mi piace”. Per ogni nuovo fan, Melinda donerà un euro che sarà destinato alla ricostruzione delle zone colpite dal terremoto in Emilia.Vi invitiamo quindi calorosamente anche a condividere l’iniziativa con tutti i vostri amici. Un semplice click può essere importante per mantenere viva l’attenzione sulle popolazioni colpite dal sisma, e permettere loro di riprendere al più presto le normali attività quotidiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>