Strudel di zucca dolce

di Ishtar 0



Ora che la zucca è di stagione io non riesco proprio a fare a meno di mangiarla in tutte le salse. Una delle mie ultime creazioni è stato questo strudel di zucca dolce che in realtà ho trasformato in tanti piccoli dolcetti. Dessert delizioso da gustare in ogni momento della giornata, lo strudel di zucca è facile da realizzare e con pochi e semplici ingredienti, a patto che partiate da una base già pronta di pasta sfoglia. Io ne tengo sempre un rotolo in freezer e devo ammettere che più di una volta abbia risollevato le sorti di pranzi e cene improvvisati.

 

Strudel di zucca dolce


Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia | 500 gr di mele | 200 g polpa di zucca mantovana | 80 g zucchero di canna | 30 g di burro | 50 g di pangrattato | cannella e zenzero

Preparazione

  Preparare il ripieno dello strudel: tagliare la zucca a fettine molto sottili ed effettuare la stessa operazione con le mele sbucciate. Riunire entrambe in una ciotola ed aggiungere zucchero, spezie e mescolare bene.

  Stendere la pasta sfoglia sul piano di lavoro, cospargere il tutto con pangrattato e dei ciuffetti di burro quindi versare sopra il ripieno e chiudere bene i bordi.

  Spennellare la superficie con del burro fuso e trasferire in forno caldo a 180 °C per circa 25 minuti.

Il punto di forza dello strudel, oltre che il contrasto tra la friabilità dell’involucro e la cremosità del ripieno sta proprio nel sapore di quest’ultimo. Esso si ottieme mescolando della zucca con delle mele e insaporendo il tutto con delle spezie, cannella e zenzero in primis. Una volta pronto lo strudel va fatto raffreddare e quindi tagliato a fette a meno che non abbiate optato per le miniporzioni. Provate anche lo strudel di mele e cioccolato e lo strudel di noci.

Photo Credits | Mara Popa / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>