Quadrotti alle mele

di Ishtar 0



I quadrotti alle mele, ricetta super apprezzata vista realizzare durante una puntata della Prova del Cuoco da Anna Moroni, rappresentano una preparazione veramente allettante. Si tratta, in sostanza, della ricetta di una torta di mele tagliata a quadrotti pronti ad essere divorati, uno dopo l’altro. Golosa esattamente come la torta di mele a quadrotti di Benedetta Parodi, questa non prevede l’aggiunta degli amaretti ed è pronta a conquistare al primo assaggio.

Quadrotti alle mele


Ingredienti

450 g farina 00 | 100 g zucchero semolato | 100 g zucchero di canna | 4 mele | scorza di 1 arancia | sale | 125 g yougurt bianco intero | 1 uovo | 150 gr di burro | 1 bustina lievito per dolci

Preparazione

   Pelare le mele, tagliarle a metà e irrorarle con il succo di limone. Unire lo zucchero di canna e la cannella. Mescolare bene e tenerle da parte.

   Adesso impastare la buccia grattugiata d’arancia, lo zucchero semolato ed un pizzico di sale, il burro morbido, lo yogurt ed un uovo intero. Aggiungere la farina ed il lievito ed impastare bene.

   Dividere il composto in due panetti. Stendere il primo e ricoprire il fondo ed i bordi di una tortiera.

   Versare sopra le mele e coprire con la pasta rimasta. Infornare a 180° per 40 minuti.

Se siete in cerca di un dessert semplice da presentare in maniera accattivante non potete non provarli almeno una volta. Prevedono un ripieno morbido ed umido e sono particolarmente profumati per via della cannella oltre che piacevolmente accattivanti anche solo alla vista: insomma, un mix di qualità che ne decretano l’estrema sfiziosità. Io li adoro insieme al tè al pomeriggio, ma nulla vieta di servirli anche a fine pasto, magari insieme ad un cucchiaio di salsa alla vaniglia. Sullo stesso genere non potete non provare anche:

I quadrotti alla frutta “autunnale”

Quadrotti di mandorle e cointreau

Dolcetti al cioccolato senza cottura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>