Macedonia di frutta con riduzione ai frutti di bosco

di Anna Maria Cantarella 0



Ci sono tanti modi di presentare la frutta in tavola, ma quello che preferisco è la macedonia di frutta. Se si tratta di sbucciare, tagliare e mangiare la frutta a fine pasto preferisco evitare, ma se mi si presenta una coppetta di frutta fresca tagliata a pezzetti è tutt’altra storia! La macedonia è il fine pasto più semplice che ci sia e forse vi sembrerà un po’ scontato, ma ci sono molti modi per farla diventare originale, quasi fosse un dolcetto a base di frutta. Io ho provato accompagnandola con una riduzione ai frutti di bosco, un ciuffo di panna montata e qualche biscottino. Risultato: eccellente.

macedonia di frutta con riduzione ai frutti di bosco


Ingredienti

due mele piccole | 2 pere | 2 banane | una pesca (anche sciroppata) | due kiwi | ciliegie | 4 albicocche | 100 gr. frutti di bosco | 4 cucchiaio zucchero | 4 cucchiaio sciroppo di pesca | succo di un limone | 2 cucchiaio rum (facoltativo)

Preparazione

  In un pentolino mettete a bollire mezzo bicchiere d'acqua con due cucchiai colmi di zucchero. Fate bollire fino ad ottenere una consistenza da sciroppo.

  Sbucciate e tagliate a pezzetti le mele e le pere e disponetele in una ciotola capiente. Sruzzatele con il succo del limone e mescolate.

  Sbucciate e tagliate l'altra frutta e aggiungetela alle mele senza mescolare insieme a 50 grammi di frutti di bosco.

  In un pentolino versate i restanti 50 grammi di frutti di bosco e aggiungete due cucchiai colmi di zucchero e un pizzico di succo di limone. Portate a ebollizione e continuate a mescolare fino a quando i frutti di bosco non avranno rilasciato il loro liquido e avrete ottenuto uno sciroppo abbastanza denso.

  Versate lo sciroppo di zucchero raffreddato sulla frutta e mescolate. Poi aggiungete il succo di pesca e il rum.

  Versate un primo strato di frutta dentro le coppette individuali, irrorate con la riduzione ai frutti di bosco e continuate con la frutta. Irrorate la superficie con un filo di riduzione ai frutti di bosco. Decorate con un ciuffo di panna montata e una fogliolina di menta fresca.

Per quanto si tratti di una ricetta banale ci sono alcuni accorgimenti che bisogna seguire per ottenere una macedonia di frutta perfetta. Innanzitutto bisogna tagliare a pezzi prima la frutta dalla polpa dura (ad esempio mele e pere) e solo alla fine aggiungere i frutti dalla consistenza più delicata (fragole, banane, kiwi e frutti di bosco in generale). Per non fare ossidare la frutta, che dopo qualche minuto diventa più scura, è necessario irrorarla con il succo di un limone. Per condire la frutta serve uno sciroppo di zucchero che si ottiene mettendo a bollire mezzo bicchiere d’acqua con tre cucchiai di zucchero. A questo si può aggiungere qualche cucchiaio di succo di frutta, ad esempio il succo alla pesca o all’ananas, e uno o due cucchiai di liquore per conferire alla macedonia un aroma particolare. Io utilizzo liquori secchi, quasi sempre il rum perchè ha il gusto più neutro che si adatta bene a qualunque tipo di frutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>