Frittata di mele della Prova del Cuoco

di Ishtar 0



Ecco la ricetta della frittata di mele “spiritosa” così come è stata definita durante la trasmissione. Si tratta di un dolce proveniente dalla Prova del cuoco, un dessert di facile e veloce esecuzione, senza troppe pretese ma di grande gusto. Potrebbe costituire un’alternativa alle classiche crepe o omelette ed è adatta alla merenda dei bambini, così come ad un brunch di fine settimana. Può essere servita con una pallina di gelato alla crema e qualche cucchiaio di marmellata di lamponi divenendo così perfetta anche come dessert di fine pasto.

Frittata di mele


Ingredienti

3 mele fiji | 1 bicchiere rum | 3 cucchiaio zucchero di canna | 80 gr. burro | 125 gr. farina | 2 uova | 250 ml latte | 3 cucchiaio burro fuso | 3 cucchiaio zucchero semolato | sale | gelato alla crema | confettura di lamponi

Preparazione

  Mescolare in una ciotola farina, uova, burro fuso, latte, zucchero semolato e sale.

  Nel frattempo cuocere in padella le mele con il burro. Unire quindi il composto di uova e cuocere la frittata.

  Una volta rappresa da entrambi i lati servirla tagliata a fette e accompagnare con gelato e confettura di lamponi.

Si prepara con le mele fiji, il rum, il latte, le uova, lo zucchero di canna e poco altro. Tutti ingredienti facilmente reperibili in dispensa, ecco perchè può essere improvvisata anche all’ultimo momento. Io l’ho trovata davvero ottima, ma la qualità che le riconosco in larga misura è il fatto che possa essere oggetto di diverse varianti, soprattutto per quanto riguarda la presentazione. Ottima, ad esempio, con un cucchiaio di salsa alla vaniglia, o irrorata con dello sciroppo d’acero.

Altre ricette sul tema sono le tortine alla ricotta e frutti di bosco della Prova del Cuoco, i toast dolci alle more, perfetti per una merenda insolita, ed i tartufi al cioccolato fondente e pere, sempre provenienti dalla fortunata trasmissione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>