Tortino di patate e cavolfiore

di Roberto 6

TEMPO: 1 ora e 15 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: NO


È arrivato il periodo del cavolfiore. Vediamo come possiamo utilizzare il cavolfiore in cucina per preparare qualcosa di ghiotto e di saporito per imbandire le nostre tavole. Vi propongo un Tortino di patate e cavolfiore, per preparare un secondo un po’ originale, leggero e gustoso.

Tortino di patate e cavolfiore

Ingredienti per 4 persone:

400gr circa di patate | 1 cavolfiore di medie dimensioni | 250gr di pancetta a cubetti | 2 uova | 4 cucchiai di parmigiano grattugiato | 200gr di provola | pangrattato q.b. | olio extravergine d’oliva | sale q.b.

LA PREPARAZIONE:

  1. Tagliate il gambo del cavolfiore ed eliminate eventuali foglie, lavatelo e poi mettetelo a cuocere in una pentola a pressione con poca acqua. Quando la pentola a pressione sarà giunta a pressione, abbassate la fiamma e lasciate cuocere il cavolfiore per circa 10 minuti. Al termine della cottura il cavolfiore dovrà risultare ben tenero, quindi scolatelo e lasciate che si raffreddi.

  2. Nel frattempo fate cuocere la pancetta in una padella con un po’ d’olio fin quando i cubetti non diventeranno croccanti, quindi togliete la padella dal fuoco. Battete le uva in un’ampia terrina ed aggiungetegli il parmigiano ed un pizzico di sale. Adesso versate il cavolfiore nelle uova battute e schiacciatelo per bene con una forchetta. Aggiungete la pancetta al composto, insaporite con un po’ di pepe e mescolate tutto per bene.

  3. Pelate le patate, lavatele e tagliatele a fettine non troppo sottili. A questo punto ungete con dell’olio il fondo di una pirofila e poi foderatelo con del pangrattato. Disponete le fette di patate in un unico strato sul fondo della pirofila, conditele con un pizzico di sale e poi ricopritelo con uno strato del composto fatto con il cavolfiore e disponetevi sopra qualche fettina di provola. Continuate a formare degli strati fino ad esaurire gli ingredienti, fate in modo da terminare il tortino con uno strato di patate.

  4. Ora non resta che ricoprire la superficie con uno strato di pangrattato, versare un filo d’olio e mettere il tortino in forno a 180 gradi per circa 30 o 40 minuti, fin quando le patate non risulteranno cotte e la superficie sarà ben dorata. A fine cottura servite il tortino direttamente nella pirofila ancora ben caldo.

[photo courtesy of frabattista]

Commenti (6)

  1. si, è un’ottima portata che si può consumare anche come piatto unico.
    Ciao

  2. Le ricette vegetariane non prevedono l’utlizzo di insaccati!!!!!!!!!!!
    Come fai a scrivere che il tortino di cavolfiore e patate è “vegetariano”?
    Converrebbe che ti chiarissi un po’ meglio.
    CIAO
    Meredith

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>