Spezzatino con crema di radicchio e funghi

di Anna Maria Cantarella 0



Per quanto lunghe possano essere, le vacanze durano sempre troppo poco. Di ritorno da due settimane di relax assoluto immergersi nella routine quotidiana può essere molto stancante. Ecco perchè stamattina ho deciso di dedicarmi un po’ di tempo da spendere in cucina per preparare lo spezzatino con crema di radicchio e funghi. I sapori sono già autunnali, ma non è male considerata la pioggia battente di questi giorni di fine estate. Il temporale estivo, per quanto io lo trovi fastidioso, mi ha ispirata nella ricerca di un piatto un po’ più confortevole, leggero ma da servire tiepido, ricco di sapori e profumi che voglio gustarmi fino in fondo, perchè mi faranno vivere l’arrivo dell’autunno con un pizzico in meno di malinconia…

spezzatino con crema di radicchio e funghi


Ingredienti

600 gr. spalla di vitello | 40 gr. funghi porcini secchi | 4 cespi di radicchio | mezzo bicchiere di vino bianco | 4 cucchiaio farina 00 | 2 scalogni | un dado vegetale | mezzo bicchiere di panna | 5 cucchiaio olio evo | sale e pepe

Preparazione

   Tagliate a bocconcini la spalla di vitello e passateli nella farina bianca. Sbucciate gli scalogni e tagliateli a velo. Mettete i funghi secchi a bagno in acqua tiepida.

   Rosolate gli scalogni con 3 cucchiai di olio evo, unite la carne, fate dorare e poi bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare.

   Unite il brodo vegetale e una tazza di acqua bollente, mescolate, spolverate con la farina rimasta e lasciate cuocere a fuoco basso, con il tegame coperto, per 30 minuti, mescolando spesso. Regolate di sale e pepe e spegnete il fuoco.

   Tagliate il radicchio pulito a striscioline, scaldate in una padella l'olio evo rimasto e fare rosolare il radicchio e i funghi, sgocciolati e tritati grossolanamente. Salate, pepate e lasciate cuocere a fuoco basso per 10 minuti.

   Fate asciugare il fondo di cottura e poi trasferite le verdure nella casseruola della carne. Mescolate e aggiungete la panna per fare addensare. Servite tiepido e con un ciuffo di prezzemolo per decorazione.

Per questa ricetta dello spezzatino con crema di radicchio e funghi acquistate la spalla di vitello o di vitellone e poi tagliatela a bocconcini. Nel taglio seguite l’andamento delle fibre e usate un coltello ben affilato per non “stracciare” le fibre del muscolo. Scegliete funghi porcini -freschi sarebbe meglio ma in questo periodo è un po’ difficile trovarli – e radicchio rosso. L’ideale sarebbe il tipo di radicchio denominato “cicoria rossa di Verona”, una varietà che deriva dal radicchio di Treviso ma se ne differenzia perchè è più corto, di forma sferoidale e con le foglie tondeggianti, che quando sono molto fresche si chiudono in un cespo rotondo e molto compatto, indice di freschezza del prodotto. Lo spezzatino è un piatto che va cucinato con un po’ di pazienza, ma niente paura! In fondo si tratta di riempire la pentola, coprirla e mescolare ogni tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>