Arrosto di vitello in crosta, ricetta

di Anna Maria Cantarella 0



L’arrosto di vitello in crosta è la tipica ricetta della domenica, una di quelle che richiedono un po’ di tempo da trascorrere davanti ai fornelli ma che in fondo sono molto semplici da preparare, anche perchè sono entrate a far parte del nostro bagaglio di ricette per tutte le occasioni. La crosta di questo arrosto è croccante. Si tratta di pasta sfoglia ma voi potreste anche scegliere la crosta di pasta di pane, il risultato è quasi lo stesso e il procedimento è identico. Scegliete quindi a seconda dei vostri gusti.

arrosto di vitello in crosta


Ingredienti

1,5 kg. un pezzo di carne di vitello per arrosto (noce, sottofesa, scamone) | due carote | una cipolla | una costa di sedano | due bicchieri di vino bianco | un foglio di pasta sfoglia o pasta di pane | un rametto di rosmarino | 3 foglie di salvia | uno spicchio d'aglio | due uova | sale | olio evo

Preparazione

  In un grande tegame fate rosolare l'olio con la cipolla affettata, le carote e il sedano affettati grossolanamente, lo spicchio d'aglio, il rosmarino e la salvia.

  Aggiungete l'arrosto di vitello e fatelo rosolare per qualche minuto, rigirandolo da tutti i lati. Aggiungete il vino bianco e fatelo sfumare del tutto. Poi aggiungete acqua bollente oppure brodo vegetale. Regolate di sale se necessario.

  Fate cuocere l'arrosto per un'ora a fuoco dolce e poi per altri 15 minuti a fuoco leggermente più vivace.

  Stendete la pasta sfoglia su una spianatoia e pennellatela con l'uovo sbattuto. Prendete l'arrosto e scolatelo dal liquido di cottura, tamponatelo leggermente e poi adagiatelo sulla sfoglia. Richiudete la sfoglia sulla carne e fate aderire bene i bordi. Pennellate con l'uovo anche l'esterno della sfoglia e infornate a 180 gradi per 30 minuti.

  Mentre l'arrosto è in forno, dedicatevi al fonod di cottura. Eliminate l'aglio, la salvia e il rosmarino e poi frullate il fondo di cottura con un frullatore a immersione. Se serve aggiungete brodo vegetale in modo da ottenere una salsina con cui accompagnare l'arrosto di vitello in crosta.

Questa preparazione richiede due cotture: una in casseruola e una in forno. La carne deve prima essere cotta come un normale arrosto, in casseruola insieme alle verdure e al vino. Poi, bisogna scolare il pezzo di carne e avvolgerlo nella crosta e continuare la cottura in forno. Con quello che resta sulla casseruola si può realizzare una gustosa salsina, fatta con il fondo di cottura dell’arrosto da cui avrete eliminato l’aglio, il rosmarino e la salvia. La salsina calda sarà un ottimo accompagnamento per la carne e renderà tutto più gustoso, anche perchè questa preparazione senza un adeguato accompagnamento potrebbe risultare un po’ secca. L’arrosto di vitello in crosta si può personalizzare in tanti modi. Un suggerimento: potreste avvolgerlo prima nella pancetta a fettine e poi nella pasta sfoglia.

Se vi piace l’idea dell’arrosto in crosta, vi suggeriamo anche altre ricette sul tema: arrosto in crosta di patate, arrosto in crosta di pasta sfoglia, arrosto in crosta di sale, filetto in crosta saporito. E se vi piace il polpettone provate anche: polpettone in crosta con prugne e pistacchi, polpettone in crosta di pancetta affumicata.

Photo Credits | Elena Shashkina / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>