Salvia fritta con acciughe di Cotto e Mangiato

di Ishtar 0



Se siete in cerca di uno stuzzichino, antipasto, finger food o come vogliate definirlo, ho una ricettina sfiziosa appena scoperta su Cotto e Mangiato, la salvia fritta, si, ma con l’aggiunta delle acciughe che la rendono ancora più appettitosa. La conoscete già? Erba aromatica versatile in cucina che regala a diversi piatti un aroma ed un profumo unico, diventa la protagonista di una preparazione sfiziosa ma facile e veloce. Ottima da servire agli amici in occasione dell’aperitivo pre-cena.

Salvia fritta con acciughe di Cotto e Mangiato


Ingredienti

8 acciughe sott'olio | 32 foglie di salvia grandi | 2 uova | olio per la frittura

Preparazione

  Iniziare la preparazione lavando accuratamente i filetti d’acciughe sotto l'acqua corrente, tagliandoli a metà ed eliminando le lische all'interno.

  In una ciotola sgusciare le due uova e sbatterle per bene. Adesso lavare anche le foglie di salvia, asciugarle accuratamente e passarle a due a due (privilegiando quelle della stessa dimensione) nell'uovo sbattuto.

  Unire quindi un pezzo di acciuga, chiudere le foglie quasi fossero dei panini e ripassarle nell'uovo.

  Friggerle in abbondante olio caldo fino a completa doratura.

La salvia ha diverse proprietà benefiche, la dice lunga il suo nome, derivante dal termine latino salvus, ovvero sano. Di grande aiuto nei casi di febbre e tosse, svolge un’apprezzata azione antinfiammatoria, balsamica e digestiva. Molto utilizzata in cucina sia fresca che secca è ottima per insaporire diverse pietanze, tra le quali secondi piatti a base di carne e pesce. In questa ricetta, dopo essere stata lavata  ed asciugata va passata nell‘uovo sbattuto e le foglie, farcite a due a due con un pezzetto di acciuga, vanno fritte in abbondante olio bollente.

Se vi incuriosisce la ricetta provate anche le foglie di salvia fritte, la focaccia alla salvia per gli amanti dell‘erba aromatica ed infine i ravioli di ricotta, burro e salvia, un classico della cucina italiana da gustare per pranzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>