Polpette di polenta ai pistacchi

Spread the love

Polpette polenta pistacchi

Ecco una di quelle ricette sulle quali scommetteresti poco ma che si rivelano essere un jolly in cucina. Perfette come antipasto finger food o come secondo piatto, le polpette di polenta ai pistacchi risultano sfiziose e semplici da preparare ma dall’aspetto invitante. La ricetta proviene da un vecchio numero della rivista Sale & Pepe e non posso non consigliarla anche a voi. Dal semplice impasto della polenta, arricchito con altri gustosi ingredienti viene fuori un piatto davvero eccezionale.

Dunque, dopo avere preparato la polenta ed averne versato l’impasto in una ciotola si uniscono dei tuorli, del formaggio stagionato a piacere e si vanno a formare le polpette. Queste non dovranno essere troppo grandi, diciamo poco più grand di una noce. Una volta appallottolate vanno passate nell’albume d’uovo leggermente sbattuto e poi nella granella di pistacchi (che trovo un’idea molto allettante).

La granella di pistacchi può essere sostituita degnamente da quella di mandorle o di nocciole. Le polpette di polenta a questo punto non vanno fritte (anche se credo, nel caso, il risultato sarebbe altrettanto ottimo) ma cotte in forno per poco più di 10 minuti. Pronte in un soffio le polpette di polenta ai pistacchi piacciono anche ai bambini, provare per credere. Provate anche la purea di polenta con maiale e grigliata ai funghi, la pizza salata di polenta e la polenta pasticciata con funghi e formaggio.

Lascia un commento