Farfalle al pesto e gamberetti

di Anna Maria Cantarella 0



Oggi cuciniamo crostacei! E per inaugurare il periodo più caldo dell’anno abbiamo scelto le farfalle al pesto e gamberetti, una ricetta facilissima e molto gustosa, che anche se all’apparenza potrebbe sembrarvi complessa in realtà si prepara in 20 minuti. Il pesto genovese e i gamberetti stanno benissimo insieme e se volete aggiungere un tocco di rosso, vi suggeriamo di mettere anche i pomodorini saltati in padella. Aggiungeranno colore e sapore.

farfalle al pesto e gamberetti


Ingredienti

320 gr. farfalle | 250 gr. gamberi sgusciati | 80 gr. pesto genovese | uno spicchio d'aglio | un peperoncino piccolo | rosmarino | 2 cl. olio evo | sale

Preparazione

  Lavate e asciugate i gamberetti. Sbucciate l'aglio e schiacciatelo. Tritate finemente il rosmarino e il peperoncino.

  Scaldate l'olio evo in una padella e adagiatevi i gamberetti. Cuoceteli al massimo 2 minuti. Aggiungete il trito aromatico di rosmarino e peperoncino e continuate la cottura fino a quando saranno ben cotti. Serviranno al massimo altri 2-3 minuti.

  Portate a bollore l'acqua della pasta con sale. Tuffatevi le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione.

  Scolate la pasta al dente, trasferite in una ciotola e condite con il pesto. Poi aggiungete anche i gamberetti. Dividete la pasta in piatti singoli e decorate ogni piatto con qualche gamberetto. Servite.

La pasta al pesto e gamberetti è quasi un classico della cucina, e si può preparare con le farfalle, con le penne rigate ma anche con gli spaghetti. Se avete tempo a sufficienza, preparate il pesto alla genovese fatto in casa. E’ molto più saporito e soprattutto geniuno. Potete utilizzare un mixer a immersione per fare più in fretta, ma ricordate che dovete dare brevi colpi con le lame, e ripetuti. Se frullate a lungo rischiate di ossidare le foglie di basilico e quindi di rovinare il gusto del pesto.

Ovviamente vi consigliamo anche di scegliere i gamberetti freschi, perchè danno il top del gusto. Per essere sicuri che siano freschi controllate sempre il colore della carne, che deve essere brillante. I gamberetti inoltre hanno anche un loro caratteristico odore, che non deve essere mai troppo forte. Ricordate che si tratta di carni molto delicate e quindi sono necessari pochi minuti di cottura, per evitare che diventino molto asciutti.

Vi piacciono i crostacei? Abbiamo tante ricette per voi: insalata di pasta con gamberetti e zucchine, farfalle al pesto di zucchine e gamberetti, orecchiette estive con gamberi e cozze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>