Colori in tavola con: i Garganelli asparagi e zafferano

Spread the love

TEMPO: 40 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Leggero, molto gustoso e molto colorato, un invitantissimo piatto di pasta che cattura lo sguardo ed affascina il palato; e questa è soltanto una piccola descrizione dei Garganelli asparagi e zafferano. Approfitto di questa ricetta per rispondere ad un commento sul post: Piccola digressione sui contrasti in cucina, scritto dalla nostra lettrice Gaiaga.

Come i contrasti anche i colori sono molto importanti in cucina. Un piatto ben cucinato è una forma d’arte, e lo sapevano bene i futuristi! La vista è il primo senso con cui si gusta un piatto; quindi un giusto accostamento cromatico non può far altro che attrarre ancor di più la nostra attenzione su quel’alimento. Adesso diamo gusto ai colori con i Garganelli asparagi e zafferano.

Garganelli asparagi e zafferano

Ingredienti per 4 persone:

350gr. di garganelli | 1 mazzetto di asparagi freschi o circa 8 asparagi surgelati | 5 fiori di zucca | 1 cipolla | 1 bustina di zafferano | 20gr di burro | olio extravergine d’oliva | sale q.b. e pepe.

LA PREPARAZIONE:

  1. Se utilizzate gli asparagi surgelati, lasciate che si scongelino in modo naturale. Pulite gli asparagi eliminando la parte bassa, quella più dura, lavateli e separate le punte dal resto del corpo degli asparagi. Tagliate le punte a metà nel senso della lunghezza ed i gambi a rondelle.

  2. Mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua in cui poi cuocere la pasta. Private i fiori di zucca del gambo e del pistillo, sciacquateli delicatamente scolateli e poi tagliateli a listarelle. Sbucciate, lavate e tritate finemente la cipolla.

  3. Fate sciogliere il burro in un’ampia padella e poi mettete ad appassire la cipolla. Prima di far colorire la cipolla, aggiungete gli asparagi e lasciateli rosolare per pochi minuti. Aggiungete poi due mestoli d’acqua calda e lasciate cuocere gli asparagi fin quando non saranno al dente; spegnete il fuoco e condite con un pizzico di sale ed una spolverata di pepe.

  4. Quando l’acqua nella pentola inizierà a bollire, salatela e mettete a cuocere la pasta. Scolate i garganelli al dente e versateli nella padella con gli asparagi. Sciogliete lo zafferano con un poco d’acqua calda e cospargetelo sulla pasta. Saltate i garganelli in padella a fuoco sostenuto, fin quando non si asciugheranno un po’. Qualche minuto prima di togliere la padella dal fuoco aggiungete i fiori di zucca.

  5. Al termine della preparazione, versate la pasta in una bella zuppiera, conditela con un generoso goccio d’olio e servite intavola quando a pasta è ancora calda.

[photo courtesy of Caramdir]