Ricette per le Feste: Ravioli alla polacca

di Roberto 0

TEMPO: 1 ora| COSTO: medio-basso| DIFFICOLTA’: medio-alta

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Come prima cosa lasciatemi fare gli Auguri a tutti voi che ci seguite con tanto affetto e tanta curiosità, e poi passiamo a trattare dell’argomento che tanto ci affascina: la cucina! Se non siete già troppo sazi e la cena della vigilia vi ha lasciato qualche spazio vuoto da dover colmare, ho da proporvi una ricetta che potrete riproporre per questa sera: i Ravioli alla polacca.

Ricercando tra le ricette per preparare della pasta ripiena, immancabile portate nei periodi di Natale e Capodanno, ho trovato la ricetta dei Ravioli alla polacca, tipica della cucina polacca, che mi è sembrata un ottima proposta da offrire ai miei ospiti, tra i quali c’era un amico vegetariano che mi aveva messo un po’ in crisi, visto che pensavo di cucinare i classici tortellini in brodo. Eccovi le indicazioni per preparare i Ravioli alla polacca.

Ravioli alla polacca

Ingredienti per 4 persone:

2 tazze di farina | ½ tazza d’acqua | 2 uova | 50gr. di burro | ½ cipolla | 500gr. di funghi freschi | farina 00 q.b. | sale q.b. e pepe.

LA PREPARAZIONE:

  1. Passate al setaccio la farina con mezzo cucchiaino di sale e raccogliete tutto in una terrina. In una ciotola battete le uva insieme a ½ tazza d’acqua, quando saranno ben amalgamati aggiungeteli alla farina ed iniziate a lavorare l’impasto con le mani. Lavorate fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo. Quindi coprite la pasta con un canovaccio da cucina e lasciatela riposare per circa 30 minuti.

  2. Nel frattempo, pulite per bene i funghi eliminando la base e tutti i residui di terra, lavatele e tritateli. Mondate, lavate e tritate finemente mezza cipolla e mettetela a rosolare in una padella con 20gr. di burro. Quando al cipolla sarà trasparente, aggiungete i funghi e condite tutto con un pizzico di sale ed una macinata di pepe. Lasciate cuocere a fuoco alto per qualche minuto, in modo da far evaporare l’acqua rilasciata dai funghi, poi proseguite la cottura per 10 minuti a fuoco moderato. A cottura terminata, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare i funghi.

  3. Intanto, infarinate un piano e stendete la pasta in modo da ottenere una sfoglia non troppo sottile, quindi ritagliatene dei quadrati di circa 8cm. di lato. Quando il composto a base di funghi si sarà raffreddato, mettetene un cucchiaio al centro di ogni quadrato di pasta. Finita questa operazione, ripiegate i quadrati di pasta in due, in modo da formare un rettangolo, e sigillate bene i bordi premendo con la punta delle dita.

  4. Quando tutti i ravioli saranno pronti, non dovrete far altro che mettere a scaldare una pentola piena d’acqua leggermente salata e quando bollirà mettere a cuocere i ravioli e scolarli al dente, facendo attenzione a non romperli. Disponete i ravioli in un piatto piano da portata e cospargeteli con 30gr. di burro fuso, quindi servite ben caldi in tavola.

Se volete, potrete italianizzare il piatto, cospargendo sui ravioli un generoso cucchiaio di parmigiano grattugiato.

[photo courtesy of stu_spivack]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>