Pokè Bowl light con verdure, il piatto delle Hawaii

di Fabiana Commenta



È la nuova tendenza gastronomica del momento che sta spopolando anche in Italia: è il Poké, una vera e propria insalata che si prepara con pesce crudo che viene tagliato a dadini piccoli e verdure, marinato nella salsa di soia e condito con semi di sesamo.

pokè

Ottimo anche davanti alla tv, oggi proponiamo la ricetta del pokè in versione vegetariana con il riso e con le verdure. La preparazione è veramente semplicissima, variante del tradizionale pokè, ancora già leggero visto l’orario della partita di calcio. 

Pokè Bowl light con verdure, il piatto delle Hawaii


Ingredienti

125 g di riso integrale | 300 gr di tofu | 300 ml d’acqua | 1½ cucchiai d’aceto di riso - 1½ cucchiai di salsa di soia - 1 cucchiai di semi di sesamo neri | 1 avocado - zenzero

Preparazione

  Lavate il riso con acqua fredda diverse volte. Fate bollire l’acqua, aggiungete il riso e lasciate bollire a fiamma alta per circa 1 minuto. A quel punto abbassate la fiamma al minimo, sistemate il coperchio e lasciatelo cuocere come sempre per circa 15 minuti, ma senza mescolarlo mai.

  Togliete la pentola dal fuoco e a cottura terminata condite con l’aceto di riso cominciando a dividere per bene tutti i vari granelli di riso. Lasciatelo da parte e preparate anche il tofu. Tagliatelo a dadini e poi scottatelo in padella.

  Preparate anche l’avocado e tagliatelo a cubetti, poi mescolateli insieme alla salsa di soia. Ora assemblate il vostro pokè vegetariano, aggiungete anche le verdure scelte, le zucchine, le carote tagliate a julienne.

  Distribuite il riso nelle scodelle e poi completate con il condimento prima di servire.

Il Poké arriva direttamente dalle Hawaii, ma senza aver preso piede anche in Italia: è leggero colorato e molto versatile. È un piatto che può essere veramente personalizzato in tanti modi diversi tutto da sperimentare.

 

POKE’, LA NUOVA TENDENZA GASTRONOMICA