Indivia al forno con besciamella

di Anna Maria Cantarella 0



Da un po’ di tempo esploro le ricette vegetariane e tra queste l’indivia al forno con besciamella è uno dei miei recenti esperimenti in cucina. L’indivia non è esattamente una delle mie verdure preferite, non avevo idea di come si potesse cucinare, se non in una comunissima insalata, e avere fatto esperienza con questa ricetta mi ha convinto. La mangerò più spesso e ve la consiglio vivamente se avete voglia di cambiare sapori, di mangiare qualcosa di diverso dal solito e gustoso.

indivia al forno con besciamella


Ingredienti

4 cespi di indivia | 100 gr. groviera | 50 gr. noci tritate | 20 gr. farina | 50 gr. brodo vegetale | un limone | 30 gr. burro | sale e pepe

Preparazione

  Sciogliete 20 gr di burro in una pentola, aggiungete la farina e fate tostare mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungete il brodo caldo e continuate la cottura, sempre mescolando, per 5-6 minuti.

  Fuori dal fuoco, aggiungete alla salsa bianca il formaggio grattugiato e mescolate bene.

  Ripulite i cespi di indivia. Eliminate la radice. Scottateli in acqua bollente salata e acidulata con il succo di limone. Bastano 5 minuti circa. Scolateli e sistemateli in una pirofila imburrata con 10 gr di burro.

  Distribuite la salsa sull'indivia, cospargete con le noci tritate e passate in forno caldo, a 180 gradi, per 10 minuti. Accendete il grill per gli ultimi due minuti e poi servite.


Io la chiamo comunemente indivia belga, e in realtà lo trovo scritto anche al mercato, ma per esattezza l’indivia fa parte della famiglia delle cicorie e per questo viene anche chiamata cicoria di Bruxelles. Ha un sapore abbastanza dolce ma possiede anche un leggero retrogusto amarognolo, che la rende perfetta per essere cucinata con salse come la besciamella, con la panna, con i formaggi, o addirittura ripiena di salsiccia e salumi per chi ama le ricette più sostanziose. Quando la acquistate siate sicuri di poterla consumare in poco tempo perchè le foglie, specialmente quelle esterne, perdono colore e diventano giallastre e appassite perchè a differenza di altre verdure tendono a deteriorarsi in poco tempo.
Se non siete vegetariani e volete provare l’indivia belga, vi suggerisco una ricetta facilissima: tagliate i due i cespi di indivia e cuocetela a vapore fino a quando le foglie non diventano tenere. Asciugate per bene e poi disponete su ogni cespo una fetta di fontina. Avvolgete con il prosciutto crudo o con lo speck e infornate per 10 minuti. E’ squisita!

Altre ricette: indivia stufata al vino bianco, barchette di indivia al formaggio e indivia alla parigina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>