Differenze tra alimentazione vegetariana e vegana. E una ricetta: zucchine ripiene alla soia

di liulai 10

Conosco la cucina vegetariana da molti anni sin da quando Red Ronnie nel suo Roxy Bar illustrava i motivi etici per la scelta di un’alimentazione priva di carni di allevamento. Ma è negli ultimi tempi che sempre più persone hanno deciso di introdurre nella loro alimentazione più frutta e verdura, magari proveniente da colture biologiche a discapito della carne. Tuttavia bisogna fare un’ adeguata distinzione tra alimentazione vegetariana e alimentazione vegana: la prima prevede infatti l’eliminazione di alcuni (o tutti) prodotti di origine animale andando dalla semplice carne fino al pesce, tuttavia se si passa ad escludere tutti i prodotti di origine animale inclusi latte, latticini, uova e persino il miele si parla di alimentazione vegana.

La distinzione è molto importante in quanto per i vegetariani la ristrettezza è decisamente minore rispetto ad un’alimentazione di tipo vegana. Se quest’ ultima forma di alimentazione lascia un po’ meno spazio alla fantasia ed è sicuramente deficitaria di proteine, la cucina vegetariana è invece molto ricca di sapori e molte sono le ricette realizzabili in particolare con la soia. Quest’ alimento infatti è adatto a sostituire la carne in una dieta vegetariana e abbassa il tasso colesterinico.

Nella ricetta che vi presentiamo vi proponiamo la soia granulare che, come le bistecche e lo spezzatino di soia, è di produzione totalmente industriale e quindi poco naturale. Per un consumo più abituale è da preferirsi il tofu oppure direttamente i fagioli rossi o verdi.


Zucchine ripiene alla soia (ingredienti per quattro persone)

  • 800gr di zucchine
  • 100gr di soia granulare ( da preferirsi il tofu)
  • 1 cipolla piccola
  • 1 mazzetto aromatico
  • 4 cucchiai di parmigiano o pecorino grattugiato
  • 1 spicchio d’ aglio
  • 2 uova
  • ½ bicchiere di olio d’ oliva
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • sale e pepe

Preparazione:
Lavate le zucchine, spuntatele, tagliatele a metà per il lungo e svuotatele per ottenere 12 barchette. Mettete nella casseruola 1/2 litro d’acqua, un pizzico di sale, il mazzetto aromatico e la cipolla sbucciata. Portate ad ebollizione ed aggiungete la soia granulare, abbassate il fuoco e bollite a fuoco lento per 5 minuti. Scolate la soia nel colino premendo bene con un cucchiaio per eliminare tutta l’acqua.

Mettete nella padellina un cucchiaio d’olio e l’aglio a fettine: appena l’ aglio comincia a rosolare aggiungete la soia e mescolate fino a far evaporare l’umidità residua. Aggiungete il vino e fatelo evaporare. Ora mettete la soia in una terrina, fatela raffreddare un po’ e aggiungete l’uovo e il formaggio grattugiato. Amalgamate bene il tutto. Riempite con questo composto le zucchine e mettetele nella pirofila. Versatevi sopra l’olio rimasto e ponete in forno già caldo per circa 50 minuti. Servite le zucchine nello stesso recipiente di cottura.

Commenti (10)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>