Cucinare le verdure al microonde: le patate allo yogurt

di Ishtar 0



E’ proprio vero: il microonde ti facilita la vita, ma nel vero senso della parola! Superata la diffidenza iniziale, aiuta a far risparmiare un sacco di tempo in cucina. E riesci a sfornare piatti che non credevi fosse possibile. Come quando, dopo aver portato in tavola queste le patate allo yogurt, la mia amica, che avevo invitato a pranzo quel giorno, nonostante avessi avuto i minuti contati fino al momento della cena, esclama: “ma davvero le hai preparate con il microonde?”  Eh, si. Proprio così: da non credere, vero? Per la preparazione delle patate allo yogurt vi serviranno: delle patate (ma dai?) lesse, 1 vasetto di yogurt, parmigiano, erba cipollina e 1 spicchio di aglio. Ingredienti che facilmente teniamo in casa un pò tutti.

Patate allo yogurt al microonde


Ingredienti

2 patate lesse | 1 vasetto yogurt | 1 spicchio di aglio | 4 pizzico parmigiano grattugiato | erba cipollina

Preparazione

  Lessare le patate al in acqua bollente o nel forno a microonde.

  Scavarle all'interno con l'aiuto di un cucchiaino, schiacciare la polpa tolta e unirla all'aglio e all'erba cipollina tritati, yogurt e parmigiano.

  Farcire le patate con il composto ottenuto mescolando gli ingredienti precedenti, cuocere alla massima potenza per 2 minuti.

I minuti necessari per la preparazione saranno non più di 15. Se le patate erano state già cotte, magari avanzate dal giorno prima, solo 5 minuti. Il tempo necessario ad amalgamare gli ingredienti del ripieno e solo, dico solo 2 minuti di cottura dentro il micro. Per le possibili varianti delle patate allo yogurt potete aggiungere al ripieno del pesto, dello speck a cubetti, della pancetta, del formaggio filante o ancora del prosciutto cotto a dadini. Un piccolo suggerimento per la cottura delle verdure nel microonde: tagliatele in pezzi regolari e dello stesso spessore, in modo che la cottura sia uniforme e non rimangano quindi pezzi più o meno crudi rispetto agli altri. Scegliete di condire le verdure solo dopo averle cotte, tra l’altro, questo metodo di cottura vi consentirà di diminuire la quantità di grassi utilizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>