Si, Montreal è decisamente la patria dei migliori bagels del mondo.

Cosa sono i Bagels? Parliamo di un panino a ciambella ricoperto di semini di sesamo o di papavero, cotto in un forno a legna, una specie di grosso ‘pretzel’ morbido dentro e croccante fuori. Sono serviti abitualmente divisi a metà e spalmati di ‘cream cheese’ (formaggio bianco e cremoso, tipo Philadelphia), ricoperto da qualche fetta di Lox (salmone selvatico affumicato canadese), una fettina di pomodoro ed un paio di anelli di cipolla rossa. Questo pane è originario dal Nord Est dell’Europa, ed è una specialità della comunità ebraica “ashkenazi” (cioè di proveniente dall’europa dell’est).

Se venite a Montreal, (lo so, non è proprio dietro l’angolo per chi vive in Italia…) non mancate di fare un brunch kosher tutto yiddish da Beauty’s, degustando oltre al Bagel & Lox, i suoi famosi Blinis al formaggio bianco e mirtilli, o il suo Smoked Brisket (deliziosa carne di manzo affumicata) servito con le uova al tegamino, accompagnati dal Chopped Liver (patè di fegatini di pollo) con crostini di pane di segale.
Ma preparatevi a fare la coda per entrare in questo ristorantino degli anni ’50 senza pretese, una coda lunghissima ogni domenica per gli habitués incalliti, pronti ad aspettare ore pur di entrarvi!
Preparatevi a prendere un numero ed aspettare il vostro turno per avere una o due dozzine di queste ciambelline, sfornate ed insaccate ancora calde davanti ai vostri occhi. Pensate, questi “forni per i Bagel” sono operativi ed aperti al pubblico 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.


La particolarità delle Bagel di Montreal, oltre alla lieve presenza di miele che gli conferisce un profumo particolare senza tuttavia renderlo dolce, è decisamente la sua cottura. Questo pane infatti, viene “tuffato” per qualche minuto in acqua bollente e miele prima di essere arrotolato nei semini ed in seguito cotto nel forno a legna. Questo è uno dei tanti sapori di Montreal, da riprodurre a casa vostra. Ed ora che vi ho fatto venire l’acquolina in bocca, eccovi una ricetta adattata alle nostre cucine…

Real Montreal’s Bagels

Ingredienti per una dozzina di bagels :

  • 2 tazze (500ml) d’acqua tiepida (a circa 40 gradi)
  • 2 bustine di lievito attivo
  • 3 cucchiai da tavola (45 ml) + 1 cucchiaio (15 ml) di miele
  • 5-6 tazze (1,250Kg-1,500kg) di farina bianca
  • 2 cucchiaini (10 ml) di sale
  • 2 cucchiai (30 ml) di olio di semi

Preparazione:

Combinare l’acqua, il lievito ed i 3 cucchiai di miele nel recipiente di un mixer col gancio per impastare; mischiare e lasciare riposare 5 minuti finchè non fa una bella schiuma. Accendere il mixer e aggiungere gradualmente 4 tazze di farina con i 2 cucchiaini di sale, finchè si ottiene un impasto omogeneo.
Aggiungere ora la farina mezza tazza per volta per farne un impasto abbastanza asciutto; rovesciare sul tavolo di lavoro leggermente infarinato ed impastare con le mani fino ad ottenere una pasta elastica e liscia che non si appiccica più alle dita, aggiungendo gradualmente poca farina per volta fino a raggiungere la consistenza desiderata. Tenete conto che l’impasto del bagel deve risultare più pesante e più duro da maneggiare di un pane al lievito normale.
Oleare un grosso recipiente con un cucchiaio di olio e riporci l’impasto girandolo bene per ricoprirne tutta la superficie di olio, coprire con un panno pulito e lasciar riposare una buona ora in un luogo tiepido e protetto finchè non raddoppia di volume. Per tutti i miei impasti da lievitare, io scaldo leggermente il forno e dopo averlo spento, ci metto il recipiente coperto da un panno umido.
Una volta terminata la lievitazione, lavorate bene l’impasto e dividetelo in 12 parti uguali formandole a palla. Da ogni pallina poi, ricavate un salsicciotto di circa 15-20 cm di lungo;a questo punto riunite sovrapponendole leggermente le due estremità e inserendo la mano nel buco arrotolatele insieme formando cosi la mitica ciambella.Posate le ciambelline cosi formate su una piastra leggermente oleata, ricopritele con un panno pulito e lasciate riposare una 30 di minuti.

Accendete il forno e oleate il fondo di una piastra da forno. Preparate in un piatto fondo i semini a vostra scelta (sesamo, papavero ma anche semi di girasole o pezzetti di cipolla fritta e croccante). In una pentola a falde alte far bollire l’acqua con 1 cucchiaio di miele; un paio alla volta, tuffateci dentro per circa un minuto i bagels, prendendo cura di girarli. Tirarli fuori dall’acqua uno per uno e tuffarli nei semini ricoprendoli interamente prima di posarli sulla piastra da forno. Una volta terminata l’operazione per i 12 bagels, infornate e lasciate cucinare ancora 30-35 minuti o finchè non siano ben dorati.

A me piacciono ancora caldi, croccanti fuori e ancora un po’ umidi dentro, da mangiare da soli o come vuole la tradizione: con un po’ di formaggio cremoso e qualche fetta di di salmone affumicato.