Moustalevrià, da Expo 2015 il gelo d’uva greco

di Ishtar 0



Dalla Grecia arriva, per la serie ricette Expo2015, il moustalevrià, ovvero il gelo d’uva. Si tratta di una preparazione adatta al periodo autunnale che ricorda il famoso gelo di melone siciliano. Una sorta di budino di semplice realizzazione, a base di succo d’uva, maizena e zucchero. Dessert leggero e perfetto per la fine dei pasti, si consiglia di servirlo con della granella di noci tritate ed una spolverata di cannella macinata in superficie.

Moustalevrià gelo d'uva


Ingredienti

2 kg di uva | 75 gr di amido di mais | 30 gr di zucchero | cannella

Preparazione

  Lavare l' uva e lasciarla sgocciolare, quindi estrarre il succo con l'utlizzo della centrifuga. Filtrare il succo attraverso un colino dalle maglie fitte e tenerne da parte un bicchiere.

  Versare il resto del succo in una pentola capiente e unire lo zucchero. Accendere la fiamma e mescolare per farlo sciogliere. Fare sciogliere la maizena nel succo tenuto da parte ed una volta giunto ad ebollizione il succo nella pentola unirlo, mescolando per evitare la formazione dei grumi.

  Far cuocere fino a quando il composto si sarà rappreso quindi spegnere la fiamma. Prendete 6 ciotoline. Cospargete il fondo con noci tritate grossolanamente. Versateci il gelo. Cospargete con noci tritate

  Fare intiepidire e trasferire in frigo per almeno due ore quidni servire cosparso di cannella.

Si tratta di un dolce al cucchiaio adatto a qualsiasi occasione e perfetto per concludere alla grande pranzi e cene, anche i più ricchi. Non contiene uova, ne latte, ne glutine e si presta, quindi, a soddisfare ogni particolare esigenza alimentare. Nel caso in cui non abbiate in casa la maizena potrete sempre sostituirla con la comune farina 00.

La cucina greca vanta una tradizione antica: per scoprirne i segreti e le ricette più apprezzate, come la moussaka, non perdete l’occasione di visitare il Padiglione della Grecia ad Expo Milano nonchè il sito ufficiale di Expo2015, in continua evoluzione. Continuate a seguire, infine, tutte le nostre ricette dal Mondo per Expo2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>