Expo2015, la ricetta della fonduta di formaggio svizzera

Spread the love

Da Expo2015 arriva la ricetta della fonduta di formaggio svizzera. Alzi la mano chi non conosca già la famosa fondue al formaggio. Calda, cremosa, invitante adatta alle fresche sere autunnali, si presta a regalare a pranzi e cene quel tocco di convivialità che non guasta mai. Della fonduta di formaggi misti esistono davvero un’infinità di varianti, a seconda di quelli utilizzati di volta in volta. Quello che solitamente non manca mai, però, è il gruviera.

Expo2015 ricetta fonduta formaggio svizzera

La preparazione della fonduta di formaggi svizzera è abbastanza semplice: non richiede chissà quali accorgimenti ma regala sempre grandi soddisfazioni una volta portata in tavola. Esiste, tuttavia, un accorgimento che permette di recuperare la fondue “impazzita” ovvero non bene amalgamata. Vi basterà porre il caquelon (l’apposita pentola) sulla fiamma, riportare la fonduta ad ebollizione ed unire un cucchiaino di maizena sciolta in poco vino, qualche goccia di succo di limone e mescolare energicamente. In quanto al vino per fonduta di formaggio, indicato risulta essere quello bianco secco.

La fonduta di formaggi è, insieme rosti di patate, una delle tante specialità della cucina svizzera. Per non perderne neanche una  continuate a seguire le nostre ricette dal Mondo per Expo Milano e visitate il sito ufficiale di Expo2015.

Photo Credits | margouillat photo / Shutterstock.com

 

Lascia un commento