Expo2015, falafel israeliani, ricetta

di Ishtar Commenta



I falafel rappresentano una pietanza particolarmente sfiziosa di origine mediorientale. Oltre ad essere diffusi in Palestina, Siria, Giordania vengono preparati anche in Israele, paese, quest’ultimo, tra i partecipanti all’ormai imminente Expo2015. Non sono altro che polpette di legumi fritte ed accompagnate a piacere con diversi tipi di salse, tra le quali quella allo yogurt. Solitamente a base di fave, ceci o fagioli, il loro impasto viene arricchito e profumato con abbondanti spezie, cumino e coriandolo in primis.

Expo2015 falafel israeliani ricetta

Falafel israeliani


Ingredienti

500 gr di ceci | 1/2 mazzo di prezzemolo | 1/2 mazzo di coriandolo | 8 cipolline fresche | polvere di peperoncino | 2 cucchiaini di cumino in polvere | 2 cucchiaini di semi di coriandolo in polvere | 6 spicchi di aglio | olio d'oliva per friggere | 1 cucchiaino di lievito in polvere | sale | Per la salsa: 250 ml di tahina | succo di uno o due limoni | 2-3 spicchi d'aglio | 1/2 cucchiaino di paprika dolce | 2 cucchiai di prezzemolo tritato

Preparazione

  Tritare con l'aiuto del mixer sia il prezzemolo che il coriandolo insieme alle cipolle. Mettere da parte. Nel frattempo macinare i ceci, che avrete tenuto a bagno in acqua fredda per 24 ore, scolati fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido, regolando di sale ed unendo peperoncino, cumino, coriandolo, aglio, e lievito. Passare nuovamente con il mixer.

  Unire il misto di cipolla ed erbe e trirare una terza volta. Fare riposare per circa un'ora coperto.

  Adesso versare in una padella due centimetri e mezzo di olio d'oliva a fuoco non troppo basso. Creare delle palline con le mani bagnate e friggerle fino a completa doratura.

  Preparare la salsa: versare la tahina in una ciotola ed aggiungere, poco alla volta, il succo di limone, e tanta acqua quanto basta per ottenere una pasta densa. Lavorare a lungo fino a sparizione dei grumi.

  Spolverare con paprika e prezzemolo e servire a temperatura ambiente accompagnando i falafel ben caldi.

Piatto antico dalle origini non ben definite, si può azzardare che i falafel rappresentino il piatto nazionale israeliano. A meno che non abbiate la possibilità di visitare Expo2015 per gustarli in loco, preparare i falafel in casa è molto semplice, soprattutto seguendo la ricetta che vi proponiamo, alla portata di tutti e tratta dal libro The book of Jewish food di Claudia Roden. Questa è la versione a base di ceci, probabilmente una delle più apprezzate, da accompagnare con della salsa tahina fatta da voi.

La cucina di Israele, un cui assaggio potete trovare sulla pagina dedicata nel sito ufficiale di Expo Milano, è ricca di prelibatezze imperdibili. Per rimanere aggiornati non dimenticate di visitare il sito internet del padiglione Expo Israele.

Photo Credits | FomaA / Shutterstock.com