Fave, due ricette veloci 

di Fabiana 0



Ricche di proteine, sali, vitamine e fibre: ecco le fave, legumi simbolo della primavera che vengono tradizionalmente associate alle gite fuori porta del Primo Maggio. Sono perfette mangiate fresche accompagnate dal pecorino romano nel Lazio o dal salame in Liguria, ma in realtà si tratta preparare primi, secondi piatti, ma anche contorni. 

Proponiamo oggi due ricette veloci da preparare con le fave, le fave alla romana e il pesto di fave fresche, ottimo anche per condire la pasta. 

Fave, due ricette veloci


Ingredienti

Preparazione

Fave alla romana

INGREDIENTI  

400 g. di fave romane fresche, sgranate

50 gr di pancetta – 2 cucchiai olio extra vergine d’oliva – 1 dl vino bianco  – 2 cipollotti – sale  – pepe

PREPARAZIONE 

Lavate le fave sotto l’acqua corrente, asciugatele. Lavate i cipollotti, puliteli, togliete la base, tagliateli e tritateli. Lasciateli rosolare in un tegame con l’olio e unite la pancetta tagliata a dadini. 

Aggiungete al soffritto le fave e lasciate insaporire per qualche minuto, versate il vino e lasciatelo evaporare a fiamma alta, continuando a mescolare. 

Aggiungete l’acqua calda, aggiungete un pizzico di sale e pepe, lasciate cuocere a fuoco moderato con il coperchio per 15-20 minuti. 

Pesto di fave fresche

INGREDIENTI  

150 gr di fave fresche

1 spicchio d’aglio – 20 gr di pinoli  – 20 gr di anacardi 

5 foglie di menta piperita  – 5 foglie di basilico

limone  – Olio extravergine d’oliva  – sale  – peperoncino  – Acqua

PREPARAZIONE

Preparare il pesto di fave fresche è facilissimo: procuratevi un mortaio o un frullatore e mescolare insieme tutti gli ingredienti. Se vi rendere conto che il pesto è ancora troppo consistente, aggiungete dell’acqua per renderlo più cremoso. 

Non appena sarà pronto, lasciatelo intiepidire, poi utilizzatelo per condire la pasta insieme ai pomodorini facendola saltare in padella. Poi portate in tavola la pasta (perfetta quella corta) con il pesto di fave fresche. 

Servite il pesto insieme a crostini di pane croccanti cotti in forno oppure utilizzatelo per condire la pasta. 

POLLO IN PADELLA CON LE FAVE

CARBONARA CON FAVE E CON PROSCIUTTO

ZUPPA DI FAVE, LA RICETTA DEL PRIMO MAGGIO 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>