Come Preparare i Bao Buns

di pask 0

I Bao Buns non sono altro che dei panini tipici con il maiale all’interno. La particolarità di questa ricetta è che comunque fa parte di un paese che tradizionalmente in Italia non ha esportato molto, quindi ecco come prepararvi un panino “diverso” dal solito. Per la farcitura? Beh starà a voi sbizzarrirvi.

Lista Ingredienti

  • 420g (3 1/2 tazze) di farina bianca (farina per tutti gli usi), più una quantità per impastare
  • 2 1/4 cucchiaini (7g) di lievito facile da cuocere (lievito istantaneo)
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250g (1 tazza) di acqua calda
  • 2 cucchiai di olio vegetale, più altro per la ciotola + spazzolatura
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere

Come preparare l’impasto alla prima lievitazione

  1. Mettere la farina, il lievito, lo zucchero e il sale in una ciotola capiente. Mescola insieme per unire.
  2. Aggiungere l’acqua calda e l’olio vegetale nella ciotola e mescolare per formare un impasto ruvido. Versare il contenuto della ciotola su una superficie di lavoro e impastare, spolverando leggermente con farina extra se necessario per evitare che si attacchi alla superficie (cerca solo di aggiungere meno farina possibile). Impastare per circa 10 minuti – l’impasto sarà leggermente appiccicoso e abbastanza morbido ma dovrebbe essere elastico e liscio. Puoi anche usare una planetaria con il gancio per impastare montato per impastare, se lo desideri.
  3. Versa un po ‘di olio vegetale in più nella ciotola che stavi usando. Mettete l’impasto e giratelo per ricoprire con olio. Coprite con uno strofinaccio pulito e lasciate in un luogo caldo per 1 ora a lievitare fino a raddoppiare il volume (mettetelo nel forno spento, con una teglia piena di acqua bollente sulla griglia sottostante – rende il tutto caldo, fumante perfetto ambiente per la lievitazione dell’impasto).
  4. Una volta che l’impasto è lievitato, rovescialo sul piano di lavoro e tamponalo in un grande rettangolo. Cospargere il lievito in polvere su tutta la superficie della torta

Dare la forma e la seconda lievitazione

  1. Dividete l’impasto in 20 pezzi uguali. Formare ognuna di queste palline, spolverando con altra farina quanto basta per evitare che si attacchino al piano di lavoro.
  2. Taglia 20 quadrati di carta da forno, ciascuno largo circa 9 cm.
  3. Prendi ogni pallina di pasta e stendila in un ovale di circa 9 x 12 cm. Spennellare la superficie di ogni ovale con un leggero strato di olio vegetale. Piega ogni ovale a metà per ottenere una forma a mezza luna. Disporli sui singoli quadrati di carta da forno.
  4. Metti da parte a lievitare per 20 minuti sul bancone in modo che diventino un po’ gonfi.

Cottura al vapore

  1. Metti delicatamente alcuni dei panini lievitati nel tuo piroscafo di bambù (o qualsiasi attrezzatura per cotture a vapore): quando lo fai, assicurati di non schiacciare i panini, quindi abbassali afferrando gli angoli del quadrato di carta da forno. Dovresti anche lasciare spazio per l’espansione poiché i panini si alzeranno ancora di più quando saranno cotti al vapore: cerca di assicurarti che non si tocchino tra loro / i bordi del piroscafo o si attaccheranno.
  2. Mettere i restanti panini lievitati su una teglia in frigorifero per evitare che si surriscaldino mentre il primo lotto fuma.
  3. Riempi un’ampia casseruola con circa 3 cm di acqua. Portare a ebollizione a fuoco medio, quindi abbassare il piroscafo in bambù, coprendolo con il coperchio. Abbassa la fiamma in modo che l’acqua sobbollisca e lascia cuocere i panini per 6 minuti.
  4. Lasciate intiepidire leggermente quindi togliete dalla vaporiera in modo da poter cuocere a vapore la prossima infornata, potrebbe essere necessario rabboccare l’acqua per evitare che si asciughi (potete prendere l’impasto direttamente dal frigorifero, non c’è bisogno di farlo arrivare a temperatura ambiente).
  5. Mangia i panini caldi! Se si raffreddano, puoi riscaldarli ancora una volta a vapore per circa 2 minuti.

Ultimo consiglio: se volete congelati aspettate che siano raffreddati e più duri, chiudeteli in un sacchetto e metteteli in congelatore non oltre i 3 mesi. All’apertura seguire l’ultimo passaggio prima di mangiarli. Condimento a piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>