Conserve di pomodori secchi sott’olio

di Anna Maria Cantarella 0



Dedicarsi alle conserve di pomodori secchi sott’olio è una tradizione di fine estate che a casa mia non manchiamo mai. Si tratta di una di quelle prelibatezze che mi piace mangiare durante tutto il periodo invernale, sui crostoni di pane, nella pasta o come antipasto. La preparazione dei pomodori secchi sott’olio è relativamente semplice e vi basterà provare una volta per esercitarvi quanto basta. La tradizione vuole i pomodori si facciano essiccare al sole, ma è un procedimento più laborioso. Se avete tempo e lo spazio sufficiente, potete disporli su una gratella e lasciarli al sole per 7-10 giorni. Altrimenti seguite il nostro procedimento al forno, più semplice e veloce.

conserve di pomodori secchi sott'olio


Ingredienti

2 kg. pomodori perini | sale | zucchero | olio evo | spicchi d'aglio | foglie di basilico

Preparazione

  Lavate accuratamente i pomodori e tagliateli a metà. Disponeteli su una teglia da forno ricoperta di carta forno. Salate i pomodori e cospargeteli con un pizzico di zucchero e un filo di olio evo.

  Accendete il forno, preferibilmente statico, al minimo e lasciateli per 8 ore circa. Il tempo è indicativo perchè dipende dalla potenza del forno. Controllate sempre la cottura e togliete i pomodori che man mano si seccano prima degli altri.

  Completata la cottura, fate raffreddare i pomodori su una gratella, nel frattempo sterilizzate i vasetti.

  Invasate i pomodori pressandoli per bene. Riempite il vasetto d'olio e posizionate a piacere un piccolo spicchio d'aglio in ogni conserva e qualche foglia di basilico ben asciutta.

  Lasciate le conserve in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce per un mese e poi gustate la conserva.

Per profumare i pomodori secchi sott’olio io utilizzo foglie di basilico e uno spicchio d’aglio. Se non volete aromatizzarli potete semplicemente immergerli nell’olio e saranno ugualmente buoni. Ricordate sempre che quando si fanno le conserve dovete sterilizzare i vasetti di vetro per evitare che il cibo vada a male o che sviluppi pericolosi agenti patogeni. I vasetti devono essere sterilizzati dentro una pentola capiente con acqua bollente. Inserite i barattoli nella pentola, separandoli con un canovaccio in modo che urtandosi non si romperanno. Ricoprite d’acqua e portate a bollore. Lasciate bollire per 30 minuti, poi tirate fuori i vasetti e lasciate raffreddare. Se siete molto scrupolose, riempite i vasetti e poi sterilizzateli ancora con lo stesso procedimento per altri 30 minuti.

Con i pomodori secchi si può preparare un buonissimo pesto di pomodori secchi, squisito sulla pasta come primo piatto e sui crostoni di pane per un antipasto casereccio. Io a volte faccio la conserva con i pomodori ciliegini, che sono piccolini ma molto più dolci dei comuni pomodori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>