Conserva di basilico, ricetta

Quando l’estate è agli sgoccioli comincio a sentire la mancanza del basilico. Ecco perchè la conserva di basilico è il modo ideale per avere sempre a portata di mano questo meraviglioso aroma che riesce a rendere speciali anche le ricette più semplici. Il modo più semplice per conservare il basilico è senza dubbio congelarlo ma facendo una conserva potrete gustarlo in tanti modi senza che il suo aroma vada perduto. Noi vi suggeriamo 3 metodi infallibili.

conserva basilico ricetta

1. Basilico sott’olio

Pulite per bene le foglie di basilico e poi adagiatele in un barattolino di vetro sterilizzato. Coprite completamente con olio extra vergine di oliva e chiudete il tappo. Con una sola conserva avrete il basilico sott’olio e anche un ottimo olio aromatizzato che potrete utilizzare per aggiungere profumo a tante altre ricette, ad esempio alle melanzane grigliate o alla pasta al pomodoro.

2. Basilico sotto sale

Lavate le foglie di basilico e fatele asciugare all’aria. Poi in un vasetto di vetro disponete strati di foglie di basilico alternati al sale. Alla fine, se volete potrete anche aggiungere olio evo a filo. Chiudete bene e conservate. Questa conserva resiste fino anche più di due mesi. Quando però utilizzate il basilico non aggiungete altro sale alle vostre preparazioni.

3. Salsa di pomodoro al basilico

Avendo a disposizione i pomodori freschi e il basilico potreste fare delle conserve di salsa di pomodoro al basilico. Aggiungete le foglie di basilico fresco in abbondanza alla vostra ricetta per la conserva di pomodoro. Il profumo del basilico la rendrà davvero speciale.

Photo Credits | Macromanaic / Shutterstock.com

Lascia un commento