Succo di frutta Ace, ricetta con il Bimby

di Anna Maria Cantarella 0



Il robot da cucina più efficiente del mondo – almeno secondo me – oggi mi è servito per preparare uno squisito succo di frutta Ace. E’ una bevanda fresca e molto nutriente, perfetta per la stagione calda, che contiene tante vitamine e vi può servire per smaltire gli avanzi della frutta. Apprezzato per il suo sapore dolce ma leggermente aspro, il succo di frutta Ace con il Bimby si prepara in pochi minuti e si può conservare per circa una settimana in frigorifero. E allora provate a prepararlo per avere una bevanda fatta in casa, che a conti fatti vi farà anche risparmiare sulla spesa e sulla merenda dei bambini.

succo di frutta ace con il Bimby


Ingredienti

3 carote | 4 arance | 1 lt. acqua (liscia o gassata) | un limone | 150 gr. zucchero

Preparazione

  Mettere nel boccale l'acqua e lo zucchero e cuocere a 100° per 10 min a vel 1.

  Nel frattempo pelare a vivo la frutta, togliere gli eventuali semi e tagliare a pezzi grossi.

  Inserire la frutta nel boccale e frullare per un minuto a velocità turbo, tenendo ben fermo il tappo del Bimby per evitare che il succo schizzi fuori.

  Cuocere per 2 min 100° vel 1. Travasare il succo Ace in bottiglie di vetro avendo cura di filtrarlo.

Carote, succo d’arancia e un limone sono gli ingredienti per il succo di frutta Ace con il Bimby. Di limone ne potrebbe bastare anche metà – che serve solo a mantenere la frutta di un colore brillante e a non farla annerire – ma potete scegliere la quantità di succo a secondo dei vostri gusti. Io ne uso sempre uno intero perchè mi piace ilretrogusto leggermente acidulo del succo di frutta Ace. La cottura del succo di frutta fatto in casa non è prevista in tutte le ricette ma io ve la consiglio caldamente perchè vi consentirà di avere un prodotto più sicuro dal punto di vista igienico e che si conserva più a lungo. Se invece volete solo un centrifugato da consumare subito potete evitare la cottura.

Il succo di frutta Ace a me piace liscio e senza grumi. In genere per ottenere questo risultato lo filtro con un colino a fori molto piccoli. Ricordate però che più filtrate il succo più sostanze nutritive perderete, perchè la gran parte dei nutrienti delle carote stanno appunto nella polpa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>