Torta di pere e cioccolato di Salvatore De Riso

di Ishtar 0



Che ne di una fetta di torta di pere e cioccolato? Se state pensando che torte di questo tipo sono state viste e riviste non avete ancora assaggiato quella di Salvatore de Riso, mitico pasticcere spesso ospite alla trasmissione la Prova del Cuoco, dove ci delizia con le sue golose creazioni. Anche questa torta non è da meno e la differenza con le altre finora provate sta nell’utilizzo della farina di riso al posto della classica 00. Il risultato è un sapore delicato, io l’ho adorata.

Torta di pere e cioccolato


Ingredienti

300 gr. farina di riso | 80 gr. cacao amaro in polvere | 1/2 bustina lievito per dolci | 35 gr. miele | 5 uova | 300 (io 200) gr. zucchero | 700 gr. pere abate | cannella | 80 gr. olio di semi | 2 tuorli | 1 pizzico sale

Preparazione

  Montare molto a lungo con le fruste elettriche le uova e i tuorli con lo zucchero, il sale e il miele, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.

  Unire delicatamente la farina di riso mista al cacao amaro e al lievito. E poi l'olio, la cannella e le pere sbucciate e tagliate a tocchetti.

  Versare il composto in una teglia rotonda da 26 cm di diametro imburrata ed infarinata e cuocere in forno caldo a 180 C° per circa 40 minuti.

Oltre la farina di riso, altra particolarità, se così si può definire, è il miele che viene unito all’impasto in aggiunta allo zucchero. Anche il miele conferisce un gusto nuovo, tutto particolare a questa torta pere e cioccolato rendendola diversa da tutte le altre. La torta è sicuramente molto ricca, con ben 5 uova più 2 tuorli, ma il risultato finale è da veri pasticceri. La trovo ideale da preparare anche come dessert di fine pasto.

Dimenticavo, per quanto riguarda i grassi da aggiungere, è previsto un olio di oliva delicato, io non trovandolo ho utilizzato l’olio di semi di mais, che non ha appesantito l’impasto, infatti un olio dal sapore troppo deciso rischia di compromettere il sapore della torta. Ho seguito la ricetta originale modificando solo la dose di zucchero riducendola a 200 gr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>