Forno pentola elettrica: un nuovo alleato in cucina

di Anna Maria Cantarella 1

Di ritrovati tecnici strabilianti in cucina ce ne sono molti, a cominciare dal Bimby, il robot multifunzione che emulsiona, trita e cuoce. Per la maggior parte si tratta di accessori che non sono fondamentali ma che in caso di bisogno possono aiutare a risparmiare tempo e a ottenere risultati decisamente migliori rispetto alla tradizionale cottura in pentola. La forno pentola elettrica è una mia scoperta degli ultimi giorni. Curiosa di sapere come funziona e quali sono i vantaggi che si possono avere nell’utilizzarla, ho chiesto ad una amica di prestarmi il suo gioiellino e oggi ve ne racconto pregi e difetti.

La forno pentola elettrica è una pentola che funziona ad elettricità ed emana aria calda come un comune forno ventilato. Il vantaggio dell’uso di una pentola di questo tipo è che a differenza del forno, in cui la grandezza dell’ambiente impedisce la concentrazione del calore, all’interno di questa pentola si crea una zona di calore e vapore che vi permetterà di cuocere i vostri cibi senza l’aggiunta di grassi.  Inoltre controllare la cottura è più semplice, perchè si può regolare la temperatura in ogni istante.

Le forno pentole elettriche funzionano grazie al meccanismo posto sul coperchio, in cui troverete tutte le manopole per regolare la temperatura e il tempo di cottura dei diversi alimenti. Sono prodotte da diversi marchi, ma funzionano più o meno tutte allo stesso modo. Al loro interno si può arrostire, rosolare e cuocere alla griglia con il vantaggio di non produrre fumo e fastidiosi odori. Inoltre, quella che ho provato io, è anche una pentola a tutti gli effetti, dotata di un comune coperchio, che all’eventualità può essere utilizzata sui fornelli in modo tradizionale.

Commenti (1)

  1. Gentile Signora, sarei interessata all’acquisto di una forno pentola elettrica. Ho letto il suo commento. Mi saprebbe indirizzare dove posso trovarla? Grazie mille. Saluti. Ilda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>