Maiale piccante ed insalata alle mele

di Roberto 4

TEMPO: 25 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: medio-bassa

VEGETARIANA:NO | PICCANTE:SI | GLUTINE: NO | BAMBINI: NO


Ero un po’ indeciso su cosa proporvi oggi, ma poi ho avuto la famosa illuminazione e ho pensato di presentarvi la ricetta del Maiale piccante ed insalata alle mele, una ricetta molto completa. La parte interessante di questa ricetta consiste nell’accoppiare la carne piccante alle mele, che con la loro acidità spezzano di netto il sapore del maiale.

Questa ricetta pur prevedendo una marinatura, è una ricetta abbastanza rapida. Una breve marinatura per intenerire ed insaporire la carne pochi minuti di cottura e porterete in tavola un piatto di sicuro successo. Allora Maiale piccante ed insalata alle mele per tutti, per una cena davvero speciale.

Maiale piccante ed insalata alle mele

Ingredienti per 4 persone:

4 scaloppine di maiale | 2 cucchiai di salsa di soia dolce | 2 cucchiaini di zenzero fresco tritato | 2 cucchiaini di tritato di peperoncino | 1 cucchiaio di zucchero di canna | 1 spicchio d’aglio
Per l’insalata: 200gr. di insalata mista, già lavata | 1 piccolo cetriolo | 1 mela tipo Granny Smith | aceto balsamico | olio extravergine d’oliva | sale q.b. e pepe in grani.

LA PREPARAZIONE:

  1. In una ciotola abbastanza larga, mescolate la salsa di soia, lo zenzero, il tritato di peperoncino, lo zucchero di canna e lo spicchio d’aglio spelato e schiacciato, rigirate le scaloppine in questo intingolo e lasciatele marinare per circa 15 minuti.

  2. Lavate la mela, asciugatela e tagliatela a fiammifero eliminando il torsolo. Lavate il cetriolo e tagliatelo a fettine. Mescolate l’insalata, il cetriolo e la mela in un’insalatiera. Condite l’insalata con un cucchiaio d’aceto, un filo d’olio, un pizzico di sale ed una spolverata di pepe. Rigirate tutto per bene.

  3. Trascorsi 15 minuti, sgocciolate la carne e cuocetela al grill circa 4 minuti per ogni lato, spennellandola di tanto in tanto con la marinata avanzata fino ad esaurirla. Al termine della cottura disponete le scaloppine nei piatti e accompagnatele con un po’ d’insalata.

[photo courtesy of Magalie L’Abbé]

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>