Cocktail alcolici caldi, il punch

Cocktail alcolici caldi punch

Rieccomi con la ricetta del punch. Gli alcolici che solitamente allietano le nostre serate estive in compagnia, in inverno, a mio parere, non vengono apprezzati allo stesso modo. Ciò in quanto il fatto che per loro natura vengano serviti freddi, spesso addirittura con del ghiaccio tritato, non li rende particolarmente graditi in presenza di basse temperature. Ecco perchè oggi vi propongo uno dei cocktail alcolici caldi più amati, ovvero il punch. Bevanda di origine anglosassone, esiste in diverse varianti. Una delle più classiche è quella che prevede l’utilizzo di agrumi come le arance ed i limoni.

A base di acqua bollente, di spezie e di alcool, il punch rappresenta l’alternativa calda ai classici cocktail, adatta a riscaldare le fredde giornate invernali senza dovere rinuciare al piacere di una bevanda alcolica, ottima a fine pasto, come digestivo. Per loro natura i punch risultano dolci e speziati e potrebbero fare perdere di vista il loro contenuto alcolico. Ecco perchè se ne consiglia un consumo attento e moderato. Cinque gli ingredienti della versione originale, così come è facile desumere dal nome della bevanda che deriverebbe da un termine avente il significato di tale numero, ovvero te, zucchero, cannella, limone ed acquavite.

Altre ricette sul tema? Il cocktail alle arance, mele e sherry, il cocktail cosmopolitan ed il gin fizz da preparare con il Bimby.

Lascia un commento