Carpaccio di salmone: leggerezza in tavola

di Ishtar Commenta



La ricetta, se così si può definire, di oggi, è di una semplicità imbarazzante ma ciò non toglie che il suo gusto sia assolutamente inimitabile. La leggerezza in tavola ultimamente è un lusso che mi sono concessa poco, causa pausa pranzo passata forzatamente fuori casa e spesso colmata con panini o cibi già pronti. E come succede dopo periodi tali ho sentito il bisogno di concedermi un piattino leggero e veloce da preparare. Unica accortezza è quella di preparare il carpaccio di salmone in anticipo in quanto il pesce dovrà avere il tempo di marinare nel limone. A proposito, il limone potete sostituirlo con un lime procedendo allo stesso modo.

Carpaccio di salmone


Ingredienti

1 filetto di salmone senza spine | 2 cucchiaio olio di oliva | un limone | aneto | 1 cucchiaio pepe rosa in garni

Preparazione

  Tagliare il salmone a fette molto sottili.

  Stenderlo su un vassoio e aggiungere l'olio, il succo di limone, sale, il pepe pestato e l'aneto.

  Lasciare marinare per qualche minuto in frigo. Servire.

Ma vediamo sommariamente come agisce la marinatura nel caso del carpaccio: essa consiste nell’immersione di un cibo (prevalentemente carne  o pesce) in un liquido acido come il succo di limone e o semplicemente dell’aceto. Questa operazione provoca una cottura a freddo come nel caso del carpaccio di salmone. Un consiglio per completare il piatto? Servitelo con un’insalata di patate.