Una dolce ricetta estiva: torta morbida alle pesche

 
Ishtar
22 agosto 2009
20 commenti
2510131949 9e339af06a Una dolce ricetta estiva: torta morbida alle pesche

 

timer Una dolce ricetta estiva: torta morbida alle pescheTEMPO: 30 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Un’altra ricetta dolce oggi, in questo periodo lo preferisco di gran  lunga al salato. Credo che sia arrivato il momento di parlarvi di questa morbidissima torta, se non altro perchè l’ingrediente principale è costituto da pesche e tra poco non ne avremo a disposizione così in abbondanza come adesso. E’ vero che questo frutto può essere sostituito da qualsiasi altro, ma prima provatela in versione originale, vi avverto, crea dipendenza. In alternativa utilizzate le albicocche, le fragole o le ciliegie, giusto per rimanere in tema estivo.

Quando ho scoperto la ricetta l’ho preparata ripetutamente per più volte, in casa piace molto e mi è stata richiesta spesso. E’ ottima anche come dolce da colazione, inzuppata nel latte, o come dolce di fine pasto o merenda pomeridiana. Insomma avrete capito che ogni momento è buono per gustarla. Un suggerimento: se vi piacciono, aggiungete una manciata di amaretti sbriciolati all’impasto, arricchiscono di gusto questo dolce e creano un delizioso contrasto con la dolcezza delle pesche. Un’ultima cosa, dopo averla preparata conservatela in un luogo molto fresco, preferibilmente in frigo perchè con il caldo le torte tendono ad inacidirsi molto velocemente, soprattutto quando contengono frutta o yogurt. Ve lo dico perchè mi è appena successo con un plumcake, neanche il giorno dopo era già quasi immangiabile.

Torta morbida alle pesche

Ingredienti per 4 persone:

icona ingredienti1 Una dolce ricetta estiva: torta morbida alle pesche300gr. di farina | 150gr. di burro | 150gr. di zucchero | 4 uova | 1 bustina di lievito vanigliato | 1kg. di pesche (circa 5)  | 1 limone | 3 cucchiai di latte |

LA PREPARAZIONE:

zz76c45c29 Una dolce ricetta estiva: torta morbida alle pesche

  1. Lavorare lo zucchero con il burro lasciato fuori dal frigo a temperatura ambiente. Unire le uova una alla volta e, mescolare bene. .

  2. Quando saranno ben amalgamate, aggiungere la farina setacciata, la scorza di limone grattugiata, il lievito stemperato nel latte tiepido.

  3. Quando è ben amalgamato versa metà composto in una teglia precedentemente imburrata e infarinata.

  4. Tagliare a fette le pesche e metterle sopra l’impasto. Ricoprire con il rimanente impasto  ed infornare a 180C° per 45 minuti.

[photo courtesy of 1la]

Articoli Correlati
Ricette dolci, la torta al rum e pesche sciroppate

Ricette dolci, la torta al rum e pesche sciroppate

  Come si fa a rinunciare ad una fetta di torta? Se poi la torta in questione è al rum con le pesche (sciroppate o fresche che siano non importa), […]

La Crostata di Pesche, ottima per una merenda estiva

La Crostata di Pesche, ottima per una merenda estiva

In estate mi piace preparare le crostate con la frutta fresca invece che con la marmellata. Trovo che siano ancor più buone di quelle fatte con le composte. Poi c’è […]

Tarte, delizia di pesche

Tarte, delizia di pesche

TEMPO: 30 minuti + 40 minuti di cottura| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: media VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI Prima di iniziare a scrivere su Ginger&Tomato […]

La Cucina Veloce Estiva: la tarte alle pesche

La Cucina Veloce Estiva: la tarte alle pesche

TEMPO: 10 minuti +  25 di cottura | COSTO: basso | DIFFICOLTA': bassa | VEGETARIANA: si | PICCANTE: no | GLUTINE: si | BAMBINI: si Per preparare questo rapidissimo e […]

Le Pesche ripiene, un dolce di frutta da fare in estate

Le Pesche ripiene, un dolce di frutta da fare in estate

La frutta è uno degli alimenti più consumati in estate. Nei mesi di calura, infatti, un bel frutto succoso e fresco e dissetante è un ottimo toccasana per colmare il […]

Lista Commenti
  • Pingback: La crostata alle albicocche di Anna Moroni | Le ricette di Ginger & Tomato()

  • Pingback: Torta morbida all’ananas - Torte al Cioccolato()

  • Pingback: Ricette dolci, la torta al rum e pesche sciroppate - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Crema al pistacchio | Torte al Cioccolato()

  • Pingback: Dolci estivi alla frutta, il sorbetto alla pesca - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Dolci facili e veloci da fare, sgonfiotti alle mele - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Ricette dolci veloci, il bon bon borracho - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Ricette dolci veloci, il bon bon borracho - Ginger & Tomato()

  • Pingback: La ricetta del cheesecake alla pesca con il bimby - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Ricette bimby dolci, la torta alle pesche - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Idee regalo per suscitare emozioni | Io Valgo()

  • Pingback: Torta cuore di panna con fragole e lamponi - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Ricette dolci, la crostata di mirtilli - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Ricette dolci estivi, la torta di kiwi - Ginger & Tomato()

  • ketty

    buonissima questa torta di pesche

  • ketty

    ho sentito parlare di una torta di ananas…..però non so come farla!!!!….non riesco a trovare una ricetta giusta!!!

  • Ishtar
  • cate

    Ciao secondo me hai sbagliato qualcosa perchè 300 gr di farina sono tantissimi rispetto al latte che c’è da mettere.
    Scusa se mi permetto, non è per giudicare ma io ce l’ho in forno e ho dovuto metterci un sacco di latte in più perchè fra un pò diventava solida, il frustino non girava più…forse erano 150 gr di farina?
    Grazie mille
    Caterina

  • cate

    E’ venuta una chiavica!! Sono veramente delusa perchè ho perso del tempo e buttato via una serie di ingredienti che costano. Prima di pubblicare una ricetta sarebbe meglio essere certi delle dosi.
    Trecento grammi di farina in questa base non ci possono stare…e l’unica cosa che ho potuto fare durante il procedimento è stata aggiungere il latte ma non è servito.
    Di solito stupisco tutti con i miei dessert non è che non sono capace.
    Volevo cambiare per non fare le solite cose e ho sbagliato!!
    Grazie

  • Ishtar

    @ cate:
    Ciao Cate, mi spiace che non ti sia piaciuta :( La dose del latte di soli tre cucchiai è giustificata dalla presenza dei 150 gr di burro e dalle 4 uova, comunque. Ti ripeto mi spiace anche perchè ricordo, quando l’ho preparata, che mi era piaciuta molto.

  • http://www.yahoo.it angelutza

    A me sembra che sia venuta bene. La quantità di farina è giusta così (x me, se mettevo più latte, la frutta rischiava di scendere e il dolce rischiava di venire molto bagnato o crudo). Ho tagliato una fetta per vedere se era ben cotto e ho visto che è tutto a posto. Devo però dire che il tempo di cottura/la temperatura varia da forno a forno (Siccome ho imparato come gestire il mio forno, io l’ho messo a 190 gradi, per cca 70 minuti). E’ fondamentale la conoscenza del proprio forno, xché altrimenti, in questi casi, la torta potrebbe rimanere troppo bagnata o addirittura cruda.

  • http://www.yahoo.it angelutza

    Un’altra osservazione: Per me, la frutta era troppa per metterla in un solo “strato”, motivo per il quale ho scelto di dividere la pasta in 3 e mettere la frutta in 2 strati, in una teglia da cca 22 cm.

  • Ishtar

    @ angelutza:
    Ciao, grazie per le tue osservazioni che torneranno senz’altro utili a chi volesse cimentarsi. Sul forno hai completamente ragione, da quando ho cambiato il mio ho dovuto rivoluzionare la cottura di molti dolci, sia per quanto riguarda i tempi che le temperature.

    • http://gingerandtomato Cinzia

      @Ishtar: Io ho provato questa torta proprio ieri e devo dire che è venuta benissimo. Le dosi sono perfette e di latte ne bastano 3 cucchiai e poi le uova non vanno frullate ma amalgamate con una forchetta allo zucchero precedentemente amalgamato al burro. . Deve venire un impasto denso e liscio per sostenere le pesche che altrimenti finirebbero sul fondo della teglia. Con il mio forno ventilato sono bastati 30 min. e la torta era pronta. E’ piaciuta molto perchè risulta molto soffice e profumata. Ciao a tutti!

    • Ishtar

      @Cinzia:
      Ciao Cinzia, contentissima che ti sia piaciuta. E’ vero, l’impasto sodo serve proprio a far si che le pesche non sprofondino. Grazie per averla provata :)

  • Pingback: Pesche ripiene di amaretti e gelato | Ginger & Tomato()

  • anto

    Ciao, ho provato questa ricetta e devo dire che la torta é venuta propio bene, le uniche due cose che secondo me vanno riviste sono l’aggiunta di latte, ne ho dovuto aggiungere mezza tazza x poter amalgamare il tutto x fare in modo che diventasse più consistente e il tempo di cottura, ho impiegato un’ora e mezza x farla cuocere. Sono contenta del risultato….ottimo direi!!! :)

  • luisa

    semplice ma veramente buona, ingredienti ben dosati! complimenti!!!

    • Ishtar

      @luisa: Contenta che ti sia piaciuta :)

  • alessia

    L’ho provata a fare secondo la ricetta e secondo me ci va un pò più di zucchero e un pò più di pesche per renderla meno asciutta !

    • Ishtar

      @alessia: Grazie per l’intervento, le tue indicazioni torneranno utili a coloro i quali decideranno di cimentarsi. Molto comunque dipende dalla grandezza delle uova utilizzate. :)

    • Ishtar

      @alessia: Grazie per l’intervento, le tue indicazioni torneranno utili a coloro i quali decideranno di cimentarsi. Molto comunque dipende dalla grandezza delle uova utilizzate. :)@alessia:

  • anna

    Io ho fatto questa torta 2 giorni fa. Eccezionale! Oggi vado a trovare una zia e ho deciso di farne una anche per lei.

  • luisa

    molto buona questa torta! al posto del latte ho utilizzato yogurt vellutato alla pesca ed il lievito l’ho aggiunto setacciato con la farina…

  • JA

    buonissima e dosi perfette… la mia personalmente ci ha messo un po’ + d tempo x la cottura ma nn avevo teglie grandi e l’ho messa in una piccola è venuta un po’ + alta e ha voluto + tempo per la cottura… ma buonissima… la casa profuma ancora di dolce