Melanzane grigliate sott’olio e aceto

Sul finire dell’estate la conserva di melanzane grigliate sott’olio e aceto è la ricetta ideale per mettere dentro un barattolo tutto il profumo e il gusto di un ingrediente così estivo, da ritrovare intatto durante l’inverno. Le melanzane grigliate sono un contorno leggerissimo e quando vengono messe sott’olio conservano il loro sapore leggermente affumicato, perfetto da assaporare tutto l’anno.

melanzane grigliate sott'olio aceto

Cooking Show della nonna, le conserve fatte in casa

Cooking Show nonna conserve fatte casa

E’ in arrivo la prima edizione del Cooking Show della nonna, che si svolgerà martedì 3 Settembre 2013 alle ore 10,30 in Piazza Portello a Milano: tutto quello che avreste voluto sapere sulle conserve fatte in casa. Trucchi, segreti, consigli per ottenere tra le mura domestiche delle superbe preparazioni. Quella delle conserve fatte in casa è un’arte alla quale, nonostante  per un certo periodo fosse stata messa da parte, molti italiani sono tornati a dedicarsi. Vuoi per motivi economici come il tentativo di risparmio in tempo di crisi, vuoi per l’amore per la cucina sana e genuina di casa, conservare i cibi in preziosi barattoli di vetro per poterne poi beneficiare durante l’anno è una pratica tornata in auge a pieno ritmo.

Melanzane sott’olio con le mandorle

melanzane sott'olio mandorle

Continuando con le conserve sott’olio, oggi vorrei consigliarvi assolutamente la ricetta delle melanzane grigliate sott’olio con le mandorle. La ricetta proviene da un numero di Sale e Pepe di qualche anno fa che ho conservato gelosamente perché ricco di idee e spunti sfiziosi. Ancora è possibile trovare le melanzane, e quindi perché non approfittarne per conservarle in deliziosi barattoli dal contenuto accattivante?

Carciofini sott’olio

Avevo conservato i carciofini sott’olio un paio di anni fa, ma il prezzo eccessivo degli stessi mi aveva dissuasa dal farlo ancora.

L’altro giorno, al mercato, però, ho visto che ne vendevano 10 per 3.50 euro e non mi sono sembrati cari. Di solito li compravo a peso e li pagavo, anni luce fa, 2500 lire al kg. Non li ho acquistati quindi subito perchè non volevo trascinarmeli per tutto il mercato.
In seguito però mentre attendevo il mio turno in fila presso un’altra bancherella ho visto che su quella vicina ce n’era una montagnola e che ne vendevano 20 per 2 euro. E quindi…..

Il carciofo da conservare sott’olio, ma la regola vale per tutti , deve essere SODO, scuro e nel nostro caso piccolo, altrimenti va tagliato in quarti.