Mostarda di mele cotogne, la ricetta casalinga

Non sono particolarmente invitanti a vedersi e sono anche poco piacevoli come sapore, ma in effetti le mele cotogne sono mele veramente molto versatili. Cotte sono veramente squisite: oggi proponiamo la ricetta casalinga della mostarda di mele cotogne: si tratta di un tipi di mostarda veramente perfetta per poter preparare un piatto a base di mele cotogne, senape e zucchero. La preparazione è semplice, ma solo un po’ lunga perché richiede diverse ore di attesa per completare ogni diverso passaggio. 

torta mele cotogne

La mostarda di mele cotogne, agrodolce, è perfetta per poter condire e accompagnare la carne bollita e insaporirla. 

Torta di mele cotogne

La torta di mele cotogne è un dolce tipicamente autunnale che vi consigliamo di provare al più presto. Per molto tempo le mele cotogne sono apparse ai primi posti della lista dei frutti dimenticati, diffusi per qualche decennio e poi abbandonati nella pratica della cucina casalinga. Io le ho sempre apprezzate nella marmellata ma soprattutto nella cotognata, cioè una specie di gelatina fatta con le mele cotogne. Con la torta di mele cotogne scoprirete tutto il gusto di questo particolarissimo frutto in una ricetta molto semplice, simile a una classica ciambella casalinga.

torta mele cotogne

Marmellata di mele cotogne

marmellata di mele cotogne

La marmellata di mele cotogne è una preparazione tradizionale siciliana, molto apprezzata anche altrove, dovunque si possano trovare delle buone mele cotogne. Se non sapete di cosa si tratta, sappiate che si tratta di una comune marmellata (o confettura o composta di frutta) fatta con un frutto molto particolare, un tipo di mela dalla forma un po’ strana che è impossibile mangiare senza prima cuocerla. La mela cotogna infatti ha una buccia molto soda e una polpa dura dal gusto molto acido e astringente. Ecco perchè l’unico modo possibile per mangiarla è farne una squisita marmellata. Seguite le nostre indicazioni e provate anche voi.

Festa dei frutti dimenticati a Casola Valsenio 20-21 Ottobre 2012

Festa dei frutti dimenticati a Casola Valsenio 20-21 Ottobre 2012

Ha un sapore unico la Festa dei Frutti dimenticati caratterizzata da nostalgia e voglia di riportare alla ribalta i frutti della terra ormai abbandonati. A Casola Valsenio, il 20 e 21 ottobre prossimi i protagonisti saranno gli alberi da frutto usciti dalla produzione. Giuggiole, nespole, corniole, mele cotogne, corbezzoli e tanti altri saranno protagonisti di una festa appositamente pensata per la loro rivalutazione. Tornano così al centro dell’interesse insieme alle antiche tecniche di lavorazione e conservazione. Caratteristici soprattutto della stagione autunnale, costituivano un tempo una grande fonte di sostentamento per le stagioni a venire.