Ricetta vegana: mele ripiene al forno

di liulai 5

TEMPO: 40minuti | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: SI

Oggi facciamo un po’ di cucina vegetariana parlando delle mele ripiene al forno! Leggendo la ricetta che quest’oggi vi suggerisco vedrete che tra gli ingredienti ve ne sono alcuni poco conosciuti tipo il tahin e il malto di riso! Comincio a darvi qualche delucidazione in merito anche se, molti veganisti e vegetariani già sapranno quello di cui sto parlando. Il tahin è una salsa fredda fatta con i semi di sesamo, si usa come accompagnamento a diverse insalate, è molto ricca di grassi, può infatti contenere olio extra vergine d’oliva, salsa di soia oppure, in versione light, yogurt.

Invece il malto di riso è un dolcificante, facilmente reperibile nei grandi ipermercati o nelle erboristerie. Il malto è la cariosside di un chicco di un cereale che ha subito il processo di germinazione. Nella maltazione e nella successiva tostatura del malto non vengono separate le proteine dagli amidi. Le proteine aiuteranno lo sviluppo ottimale dei lieviti. Il malto viene utilizzato per la produzione della birra ed in relazione alla tostatura e al tipo di cereale, varieranno anche le proprietà organolettiche della birra.


Mele ripiene al forno

Ingredienti per 4 persone:

4 mele golden | 4 cucchiani di semi di sesamo (tahin) | 1 cucchiaino di malto di riso | 2 cucchiai di uvetta | 4 biscotti

LA PREPARAZIONE:

  1. Lavare le mele; con un cavatorsoli o con la punta di un coltello, togliere il torsolo.

  2. In una ciotola mescolare il tahin con il malto di riso, aggiungere 1 o 2 cucchiai di acqua per ammorbidire la crema, aggiungere l’uvetta lavata e i biscotti sbriciolati.

  3. Mescolare bene e riempire le mele, che andranno infornate a 160° per circa 40 minuti. Per gustare la bontà di questa preparazione servire tiepido.

  4.  

     

Commenti (5)

  1. Buone le mele ripiene al forno,brava! Su un sito nuovo http://www.albaincucina.it/ che ho iniziato a seguire da poco ne ho trovato una un pò piu’ semplice e altrettanto buona! Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>