Pizze sbagliate: ananas, fruit loops e kiwi.

di pask 0

Ci sono cose che non dovrebbero esiste, ma soprattutto ci sono cose che noi italiani non dovremmo mai vedere. La pizza nel corso della sua storia è stata deturpata più volte creando variazioni dal serio e dubbio gusto. Questa volta però il dolore potrebbe essere troppo forte quindi occhio alla lettura. Potrebbero tranquillamente far parte di un girone infernale dove le anime mangieranno eternamente solo queste pizze a giorni alterni e vedete se non vi suona come una vera e propria tortura.

Pizza Hawaiana

Morto Sam Panopoulos, l'inventore della pizza con l'ananas: aveva 83 anni -  Cucina Corriere.it

La pizza Hawaiana ormai non ha più bisogno di presentazioni. Si tratta della classica pizza con l’ananas che potrebbe anche sorprendervi e piacere. Negli anni ormai abbiamo imparato a tollerarla anche se fino ad oggi restava una delle varianti più odiate da chi la pizza l’ha inventata. Preparatevi comunque perché ormai la suddetta pizza viene tranquillamente spodestata dall’attenzione ed odio ricevuto fino ad ora.

Pizza Fruit Loops

Questa potrebbe tranquillamente spodestare l’hawaiana dal podio di pizza più odiata. Un’oscenità del genere non può essere assolutamente tollerata ed inventata. Purtroppo però in quel di Des Moines, nel locale Fong’s Pizza è diventata parte del menu. Gli ingredienti sono ben chiari anche dalla foto ed è adatta soprattutto per la colazione. Gli americani ne hanno fatto addirittura un servizio al notiziario che potete visionare cliccando questo link. Fortunatamente sui social anche molti di loro si sono ribellati a tale creazione, ma ormai il danno è fatto.

Pizza Kiwi

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Ora possiamo FORSE traliasciare che qualcuno per colazione voglia mangiarsi la pizza con i fruit loops, ma qui siamo di fronte sicuramente alla regina indscussa dello sbaglio più colossale che si può compiere verso un prodotto come la pizza. L’inventore di questa pizza al kiwi è uno svedese che ha commentato in un’intervista “dall’Italia ho ricevuto molte minacce” e cosa ti aspettavi da chi la pizza l’ha inventata e coltiva da decenni ormai? Trovatemi una scusa adatta del perché uno dovrebbe presentare e mangiare una pizza del genere. Effettivamente molti sono insorti dicendo “non chiamatela pizza, è un’offesa” e su questo siamo assolutamente d’accordo. Tra l’altro non so se li avete notati, ma negli spazzi dove non c’è il kiwi si vedono dei filamenti di prosciutto cotto, perché sai com’è gli accostamenti se devono essere fatti male, si facciano davvero male. Sto benedetto prosciutto cotto perché lo piazzano sempre sulle pizze peggiori? Vabè che intanto a priori è una materia prima non proprio adatta per le pizze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>