Pasta per la pizza di Gabriele Bonci

di Fabiana 0



Sempre più famoso a Roma, ma anche a livello nazionale per la sua partecipazione come maestro fornaio a La Prova del cuoco, Gabriele Bonci propone la sua personale ricetta della pizza fatta in casa.

Morbida e buonissima, la pizza proposta rappresenta una preparazione base. Poi potrete personalizzarla con l’aggiunta di molti altri ingredienti diversi in base ai vostri gusti e alla vostra fantasia.

Pasta per la pizza di Gabriele Bonci


Ingredienti

1 kg. farina 0 | 7 gr. Lievito Di Birra Liofilizzato | 22 gr. Sale Fino | 1 cucchiaio Olio Extravergine d'oliva | 800 ml d'acqua

Preparazione

   Versate all’interno di una ciotola la farina di tipo 0 insieme ai granuli di lievito di birra liofilizzato. Aggiungete anche l'acqua che dovrà essere a temperatura ambiente e l'olio evo. Amalgamate bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno, ma senza lavorare l'impasto troppo l’impasto. Fatelo riposare per circa 10 minuti.

   Aggiungete anche il sale e lavorate il vostro impasto. Utilizzate prima, un cucchiaio di legno e poi infarinate le mani. Lavorate l’impasto con le mani andando ad effettuate almeno tre pieghe che servono per far asciugare l'impasto e disponetele in forma rettangolare sulla spianatoia infarinata.

   Vediamo come piegare. Dovrete avvicinare il lato corto e piegare la pasta tirandola verso di voi fino a unire i due lati corti. Girate poi l'impasto sempre tenendolo in perpendicolare con il taglio rivolto verso l'alto. Prendete il lato superiore e poi tiratelo verso di voi piegando la a metà unendo i due lati corti.

   Ripetete la terza piegatura. Unite i due lati corti e piegate i bordi esterni verso il basso per andare a creare la forma di un panetto. A questo punto l'impasto sarà diventato morbido. Sistematelo in una ciotola che avrete già unto con d'olio in precedenza e poi mettete tutto l’impasto a riposare in frigorifero coperto. Dovrà riposare e lievitare per un lasso di tempo compreso fra le 18 e le 24 ore. Trascorso il tempo necessario, riprendere l'impasto, infarinatelo e stendetelo su una teglia unta d'olio.

   Lasciate cuocere le vostre pizze a forno già caldo a 250° per circa 25 minuti. A metà cottura però spostate la teglia dalla parte bassa alla parte alta del forno per evitare di cuocerla troppo. Questo naturalmente era l’impasto base per la pizza che potrete condire in molti modi diversi, dalla classica margherita alla pizza Napoli, dalla capricciosa alla semplice pizza con il pomodoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>