Sapori freschi: limoni confit per l’estate

di pask 0

I limoni confit sono una preparazione tipica della cucina araba, facilmente replicabile in casa alla portata di tutti. È una ricetta per niente costosa, che richiede pochi ingredienti ma che permette di insaporire piatti come insalate miste ed antipasti. Il loro sapore leggermente acido si abbina anche a una varietà infinita di piatti vegan, come burger vegetali, tofu e molto altri.

I limoni lattofermentati, tipici della cucina marocchina, vengono preparati dai popoli medio orientali per essere meglio conservati, e sono molto utili al nostro microbioma e alla nostra salute.

Per realizzare i limoni fermentati in casa non serve davvero molto se non un poco di attenzione e qualche strumento utile. Potrete variare la scelta delle erbe aromatiche e delle spezie ma non la quantità e la proporzione di sale, questo potrebbe pregiudicare la buona riuscita della ricetta.

Regole basilari per la riuscita della fermentazione

La ricetta è molto semplice, ma ci sono delle regole da seguire affinché la fermentazione riesca:

La scelta dei limoni è fondamentale, se ne avete la possibilità, scegliete quelli biologici che non hanno tracce di sostanze nocive sulla buccia. I limoni devono essere freschi, senza segni di muffe o altre “imperfezioni”. Quando sono presenti, non rimuovete le imperfezioni o le muffe ma scartate il limone stesso.

Pulite attentamente i limoni con una piccola spazzolina prima di utilizzarli.

Ricordate che una buona fermentazione necessita di un mese esatto.

Procuratevi una pressina per verdure.

Ingredienti:

500g di limoni biologici

4 cucchiai di sale integrale marino

q.b di rosmarino

q.b di peperoncino

q.b di ginepro

q.b di alloro

½ bicchiere di acqua declorata fredda

Procedimento:

Lavate e spazzolate i limoni.

Tagliate i limoni in 8 parti.

Aggiungete il sale integrale marino e rigirateli per bene.

Riempite la pressina per verdure con i vostri limoni tagliati a tocchetti.

Per ogni strato di limoni aggiungete gli aromi che desiderate.

Aggiungete l’acqua, chiudete il coperchio e stringete la vite.

Lasciate in fermentazione per 1 mese, trascorso questo tempo i vostri limoni saranno pronti. Possono essere conservati per non più di 6 mesi riposti in frigorifero in un barattolo di vetro sterilizzato.

Non vi resta che gustare i vostri limoni confit accostandoli alle vostre portate preferite!

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>