Polpettone al tonno morbido: ecco una ricetta gustosa e facile

di pask 0

Chi ha un po’ di esperienza in cucina sa alla perfezione come le ricette che nascono con le maggiori insidie e complicazioni, sono poi quelle che si sviluppano in maniera più intuitiva. In modo particolare quelle che sono state realizzate anni prima dalle nonne e che prevedono il classico procedimento dove ogni ingredienti viene aggiunto un po’ a occhio, senza fare troppo caso alle proporzioni, ma avendo talmente tanta dimestichezza con il gusto, che diventa quasi un’abitudine.

Polpettone al tonno, i migliori consigli da seguire per una ricetta impeccabile

Il polpettone al tonno è indubbiamente una delle ricette più interessanti da questo punto di vista. Sono tante le persone che provano a farlo, ma che spesso riscontrano dei problemi piuttosto fastidiosi. Ad esempio, non riescono a rendere il polpettone morbido all’interno e a ricreare la classica crosticina.

Proviamo immediatamente a scoprire quale può essere il segreto di tale ricetta: il rischio maggiore è rappresentato da quello che viene definito, soprattutto in ambito televisivo, “mappazzone”. In poche parole, il rischio che si crei un po’ di confusione nel piatto c’è ed è anche piuttosto alto con questa tipologia di ricette. Per tale ragione, serve essere piuttosto equilibrati con gli ingredienti. Uno degli aspetti a cui prestare maggiormente attenzione è quello legato alle uova: mai eccedere. Se da un lato, infatti, è vero che si tratta di un ingrediente in grado di legare, d’altro canto il suggerimento migliore da seguire è quello di prestare la massima prudenza. Usare troppe uova significa anche causare dei danni al polpettone, visto che il risultato finale sarà fin troppo gommoso.

Volete un elenco di ingredienti che può tornare utile per realizzare un polpettone al tonno perfetto? Ecco un dosaggio piuttosto equilibrato, che include 3 scatole di tonno da 160 grammi, 3 uova, 2 limoni, di cui uno da usare per ottenere la scorza e per il succo e un altro che bisognerà tagliare a fettine, 3 cucchiai di olio d’oliva, 3 cucchiai di pangrattato integrale, qualche fagiolino, 1 michetta di pane raffermo e 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, senza dimenticare latte, pepe e sale al bisogno.

Un altro ottimo consiglio da seguire: il pane deve essere il primo ingrediente che si utilizza nella preparazione di tale ricetta. Infatti, il primo passo nella realizzazione del polpettone al tonno è di ammorbidire il pane raffermo all’interno del latte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>